Rangnick lascia la ‘Red Bull’: “Momento giusto per concludere il lavoro”

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Ralf Rangnick resta a spasso. Dopo il dietrofront del Milan, che ha confermato Stefano Pioli, lui ha lasciato comunque l’azienda

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Ralf Rangnick

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Nonostante il Milan abbia deciso di confermare in panchina Stefano Pioli e di rinunciare all’idea di affidargli l’intero progetto tecnico a partire dalla stagione 2020-2021, il manager tedesco Ralf Rangnick ha deciso di lasciare comunque il gruppo austriaco ‘Red Bull‘, risolvendo il contratto che lo legava all’azienda fino al 30 giugno 2021 con un anno di anticipo.

“Ora è il momento giusto per concludere il mio lavoro con la ‘Red Bull‘ – ha detto Rangnick, così come riportato da ‘TuttoMercatoWeb‘ -. Voglio ringraziare tutti i dipendenti e soprattutto Dietrich Mateschitz per il sostegno e la fiducia. Mi hanno dato di fare qualcosa qui negli ultimi anni, di costruire qualcosa di unico”.

Red Bull Soccer è un’organizzazione di grande successo che è posizionata in modo eccellente in tutto il mondo. E’ stato un grande onore e un orgoglio aver contribuito a questo. Voglio fare i miei più sinceri auguri per il futuro a tutta la ‘Red Bull’“, ha concluso Rangnick. LEGGI QUI LE PAROLE DI PIOLI SUL MILAN DEL FUTURO >>>

SEGUICI SUI SOCIAL: CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy