QUI GENOA – SUSO e CERCI, gli esterni opposti

QUI GENOA – SUSO e CERCI, gli esterni opposti

Domenica a ‘San Siro’ si gioca Milan-Genoa: senza Pavoletti, spetterà a Suso e Cerci il compito di rompere le uova nel paniere agli ex compagni

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Alessio Cerci Genoa

Questa mattina, su ‘Il Secolo XIX’, quotidiano genovese, è stato dedicato ampio spazio alla situazione in casa Genoa in vista del delicato appuntamento, in programma domenica 14 febbraio alle ore 12.30 a ‘San Siro’ contro il Milan. Senza Leonardo Pavoletti, infortunato, e con il suo sostituto, lo sloveno Tim Matavz, in ritardo di condizione atletica, con tutta probabilità Gian Piero Gasperini si affiderà, per ‘pungere’ il Diavolo, a due ex della partita, il 22enne trequartista spagnolo Suso Fernández Sáez ed il 28enne esterno offensivo Alessio Cerci.

Per ‘Il Secolo XIX’, Suso e Cerci sono i due ‘esterni opposti’ della formazione rossoblu, perché mentre per Cerci, con il trasferimento in prestito al Genoa nell’ultima sessione invernale di calciomercato, si è chiusa definitivamente l’esperienza al Milan, per Suso questa parentesi in Liguria, in prestito secco per sei mesi, potrebbe contribuire al rilancio in ottica di un possibile ritorno a Milano al termine della stagione. Dopo le cessioni di Diego Perotti e Serge Gapké, rispettivamente a Roma ed Atalanta, per Suso e Cerci si sono aperte, in rossoblu, grandi prospettive di giocare titolari con continuità. Mica male, per due giocatori scartati, al Milan, da Sinisa Mihajlovic, che ha preferito loro altre soluzioni per quanto concerne gli esterni d’attacco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy