PROFILING – ALEN HALILOVIC, UN PO’ MODRIC UN PO’ MESSI. UN FENOMENO A COSTO ZERO

di Lorenzo Romagna, @RmgLnz95

Fonte: www.winnersports.co.uk
Fonte: www.winnersports.co.uk
LA SCHEDANome: Alen HalilovicEtà: 17 anniNazionalità: CroataSquadra: Dinamo ZagabriaRuolo: Centrocampista offensivo – trequartistaPrezzo: 15 milioniLA STORIA: Considerato da tutti una vera promessa del calcio croato, Alen Halilovic inizia ad essere sulla bocca di tutti e nella mente dei presidenti delle più grandi squadre europee. Il paragone con il suo connazionale Luka Modric la dice giù lunga su chi è questo giovane classe 1996 dal puro talento cristallino. Molti sono pronti già a scommettere che fra pochi anni il suo nome comparirà nella lista dei giocatori più forti al Mondo perchè la sua storia, a soli 17 anni, racconta già tutto. Il piccolo Halilovic, figlio d’arte di Sejad (calciatore negli anni 90), cresce calcisticamente nelle giovanili della Dinamo Zagabria insieme ad altre due conoscenze del calcio Italiano Mateo Kovacic e Sime Vrsaljko. Le sue qualità tecniche e tattiche si mostrano presto agli occhi degli esperti che gli attribuiscono subito l’etichetta di “baby Modric”. Nel Giugno 2012 firma cosi il suo primo contratto professionistico con la squadra di Zagabria e il 27 Settembre dello stesso anno debutta in prima squadra nel derby contro l’Hajduk Spalato, subentrando negli ultimi 10 minuti di gioco. Impiega poco tempo per far capire chi sia e per dimostrare le proprie qualità anche nella massima serie croata segnando il suo primo gol solo dieci giorni dopo il suo debutto e diventando cosi il più giovane calciatore ad aver segnato nel campionato croato, a soli 16 anni e 113 giorni. Circa un mese dopo, inoltre, fa il suo esordio anche in Champions League contro il Psg nella gara vinta dai Parigini per 2-0 ed incorona cosi anche il sogno di incontrare Ibrahimovic. Nel 2012 viene inserito nella lista dei miglior calciatori nati dopo il 1991 stilata da Don Balon e solamente un anno più tardi nel 10 Giugno 2013 fa il suo debutto anche nella nazionale maggiore della Croazia, giocando 40 minuti del secondo tempo nella sfida contro il Portogallo, diventando cosi anche il più giovane croato ad aver mai esordito con la Nazionale maggiore.RUOLO E CARATTERISTICHE: Anche se viene paragonato da molti a Luka Modric, il giovane Halilovic non rispecchia a pieno il centrocampista del Real Madrid soprattutto a livello tattico, visto che il 17enne ama giocare sulla trequarti, posizione più avanzata rispetto a quella del madridista. Il ragazzo dotato dunque di un piede mancino sensibilissimo e di grande tecnica, molte volte si abbassa a centrocampo per prendere la palla e smistarla verso i suoi compagni. Abilissimo inoltre nel dribbling e nell’accelerazione si rende davvero un giocatore ammirabile sul panorama mondiale, uno di quelli che non si trovano in giro.MERCATO: Il Milan aveva puntato già gli occhi sul gioiello croato due anni fa e secondo alcuni esperti avanzò un’offerta che fu poi rifiutata dalla Dinamo Zagabria. Ora sul talento classe 1996 brillano gli occhi di mezza Europa, soprattutto quelli di Chelsea, Totthenam, Arsenal, Manchester United e Juve. La spietata concorrenza, il prezzo lievitato e il rifiuto della società di Zagabria a far partire il giovane Alen, rendono difficilissima la strada per il Milan. Da buon pezzo pregiato qual è Halilovic, ha infatti un costo che si aggira intorno ai 15 milioni di euro, difficilmente alla portata del Milan e delle altre squadre italiane. L’obiettivo della Dinamo è quello di rinnovare il contratto al calciatore (in scadenza nel 2014) e di farlo ancora crescere per poi scatenare un’asta a livello mondiale fra un paio d’anni. Alla società rossonera rimane dunque solo un piccolissimo spiraglio che potrebbe riaprirsi solamente se l’abilissimo Adriano Galliani sarà in grado magari di convincere il giovane Alen ad accettare un trasferimento a parametro zero, idea comunque molto difficile da realizzare. Con il passare del tempo dunque le speranze rossonere svaniscono sempre più e il pensiero di rassegnarsi a vedere brillare la stella Halilovic in qualche altra squadra si fa sempre più insistente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy