PRIMAVERA: ALLA SCOPERTA DELL’UDINESE

di Angelo Taglieri

fonte foto: udinesecalcio.it
fonte foto: udinesecalcio.tv
Oggi alle 15, presso il Centro Sportivo Vismara, Milan e Udinese si affronteranno per garantirsi un posto alle Final Eight Primavera, e continuare così a coltivare quel sogno chiamato Scudetto. Molti sono gli uomini pericolosi nella rosa di Luca Mattiussi. Partendo dal portiere Alex Meret, friulano doc, considerato già l’erede del talentuoso Scuffet, di cui si dice un gran bene; in difesa ci sarà l’esterno difensivo Douglas Santos, veloce, gran piede, mancino naturale, punto fermo dalle Seleçao under 20 e con già tre presenze in serie A. Il centrocampo è molto talentuoso: il giovane Pontisso, degli Allievi Nazionali, ha già fatto la differenza contro il Milan due settimane fa; l’albanese Hoxha, centrocampista col vizio del gol, già 4 centri per lui, uno dei quali contro i rossoneri. Ma il reparto avanzato è il fiore all’occhiello dei bianconeri: Vutovattaccante bulgaro, ha punito il Milan due settimane fa; Marco Moras, 19 anni, attaccante esterno, ha realizzato 13 gol in 25 partite; Emanuele Rovini, 19 anni anche per lui, capocannoniere della rose di Mattiussi con 15 gol in 22 partite. Si preannuncia una sfida difficile per la truppa di Inzaghi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy