Premier League-Suning, manca l’accordo! Chiuso il rapporto in Cina

Premier League-Suning, manca l’accordo! Chiuso il rapporto in Cina

ULTIME NOTIZIE – Si è ufficialmente interrotto quest’oggi il rapporto tra la Premier League e la PPTV, la televisione del gruppo Suning

di Alessio Roccio, @Roccio92
Steven Zhang Inter

ULTIME NOTIZIE – Si è ufficialmente interrotto quest’oggi il rapporto tra la Premier League e la PPTV, la televisione del gruppo Suning che deteneva i diritti del campionato britannico per la Cina con un contratto triennale (2019-2021) da 564 milioni di sterline. La Premier League con uno stringato comunicato ha annunciato la rottura dopo i dissidi dovuti al lockdown e al mancato pagamento fino al mese scorso di una rata da circa 160 milioni di sterline.

“La Premier League conferma di aver concluso oggi i suoi accordi per la copertura del torneo in Cina con il suo licenziatario in quel territorio – si legge nel comunicato diramato dalla lega inglese -. La Premier League non commenterà ulteriormente la questione in questa fase”. La rottura è stata confermata dallo stesso gruppo Suning che ha spiegato come non si sia riusciti a raggiungere un accordo sul prezzo, considerato che la pandemia ha avuto un impatto sulla trattativa tra le parti.

La famiglia Zhang, proprietaria del gruppo Suning, ricordiamo, detiene anche le quote della società Inter.

OGGI CASTILLEJO ALLA MADONNINA! ECCO IL MOTIVO>>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy