PAROLA AL TIFOSO – CARO INZAGHI, HAI CAPITO CHI STAI ALLENANDO?

di Luca Fazzini, @_lucafazzini

Parola al Tifoso (Fonte: pianetamilan.it)
Parola al Tifoso (Fonte: pianetamilan.it)
Per la rubrica, ampiamente dedicata ai supporter rossoneri, “Parola al tifoso”, oggi pubblichiamo la lettera di Andrea Piergiovanni e Matteo Monetti, appartenenti al gruppo facebook ‘Un Unico Grido: Forza Milan‘:Ciao a tutti amici di Pianeta Milan, finalmente i 3 punti sono arrivati, ma dobbiamo ringraziare Cristian Abbiati, che ci ha fatto capire che ogni vittoria è merito in gran parte del portiere. Il  nostro allenatore, in conferenza stampa, ha detto che sapeva che con il Cesena avremmo sofferto. Allora ci domandiamo: il signor Inzaghi ha capito che sta allenando il Milan? Sinceramente ci siamo rotti davvero di sentire, ad ogni conferenza stampa, che ha l’imbarazzo della scelta sui giocatori da schierare titolari… e, come al solito, vediamo uno schifo in campo, una squadra di indegni, un allenatore senza le, cosidette, “palle” ed una società senza un progetto. Insomma, secondo noi, una vittoria contro una neopromossa non fa cambiare l’idea sul gioco e su Inzaghi.Intanto, in settimana, il Milan ha trovato il difensore centrale per la prossima stagione e la schiera dei parametri zero si allarga. I rossoneri, infatti, pare che abbiano raggiunto l’accordo con Carlos Zambrano, difensore peruviano classe 1989, in scadenza a giugno con l’Eintracht Francoforte. A lasciarsi scappare il segreto dell’accordo è stato un suo amico con un post pubblicato su facebook, con scritto: “Festeggiando l’accordo col Milan”. La notizia è stata, poi, smentita dal fratello-agente, ma i dubbi rimangono. Si fanno sempre tanti nomi, ma non hanno capito che per riportare il Milan ai fasti di un tempo bisogna categoricamente spendere soldi e non comprare esclusivamente giocatori svincolati.Un altro fatto accaduto in settimana è quello del diverbio tra Inzaghi e Cerci sul fatto che il giocatore sarebbe stufo di entrare continuamente a 10 minuti dal termine. Quindi, amici rossoneri, i problemi di questo Milan sono davvero tanti. Arrivano praticamente a tutto, ora anche la gestione dello spogliatoio. Speriamo che questa società si dia una svegliata al più presto. Sabato ci aspetta un incontro insidioso, a Verona con il Chievo. Un campo dove molte big hanno avuto non poche difficoltà ad esprimere il loro gioco; ci vorrà il miglior Milan per centrare la seconda vittoria consecutiva.Andrea Piergiovanni e Matteo Monetti 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy