Verso Milan-Sampdoria – Pioli punta a riscattare la débâcle di Bergamo

“Una ferita che resta, una macchia nella nostra stagione”. Stefano Pioli non dimentica Atalanta-Milan ma punta a ripartire già da domani contro la Sampdoria

di Daniele Triolo, @danieletriolo

NEWS MILAN – Oggi pomeriggio, al ‘Milanello Sports Center‘ di Carnago (VA), il tecnico rossonero Stefano Pioli ha introdotto i temi principali di Milan-Sampdoria, gara in programma domani alle ore 15:00 a ‘San Siro‘ e valevole per il 18° turno di Serie A.

La chiacchierata con i cronisti presenti a Milanello è stata incentrata, quasi tutta, su Zlatan Ibrahimovic, convocato per la gara di domani e novità assoluta nella fila dei rossoneri che cercheranno, contro la Sampdoria, di rialzare la testa dopo lo 0-5 incassato a Bergamo dall’Atalanta nell’ultima gara del 2019 prima della sosta natalizia del campionato.

E proprio di Atalanta-Milan si è parlato, in larghi tratti della conferenza, con Pioli, il quale, come suo solito, non si è nascosto dietro un dito, ma, al contrario, ha chiamato i suoi ragazzi ad una reazione: “Mi aspetto tanta determinazione, tanta voglia di ribaltare l’ultima prestazione, è stata l’unica prestazione assolutamente negativa da quando sono allenatore. E’ una ferita che continua a sanguinare, possiamo iniziare a rimarginare vincendo domani”.

“Una ferita che resta, una macchia che rimarrà nella nostra stagione”, ha sottolineato Pioli a proposito della gara del ‘Gewiss Stadium‘, al quale il suo Milan potrà rimediare soltanto “giocando le altre 21 partite in maniera differente”. Pioli, di quella débâcle, non ha assolto nessuno ma, al contempo, non ha voluto neanche condannare la sua squadra in modo definitivo: “Siamo tutti responsabili, io in primis, di quella bruttissima partita. Non abbiamo fatto niente di quello che siamo capaci a fare. La squadra ha però dimostrato di poter giocare diversamente, di saper interpretare le partite con qualità, determinazione e spirito giusto. È quello che dobbiamo tornare a fare”.

La dirigenza è rimasta, logicamente, molto scontenta e frastornata da quella prestazione, definita orrenda dal Chief Football Officer rossonero, Zvonimir Boban. A tal proposito, ecco il parere di Pioli: “Ha fatto bene Boban a fare le dichiarazioni post-Bergamo, è una macchia nella nostra storia. Partita sbagliata in modo grave, sicuramente, ma vogliamo e dobbiamo ripartire per fare bene nel corso della nostra stagione. Abbiamo tutte le qualità per farlo”. Per le dichiarazioni integrali di Pioli in conferenza, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy