Inter-Milan, derby da Champions. E occhio al secondo tempo

Alla ripresa del campionato si disputerà il derby della Madonnina tra Inter e Milan: le due squadre sono particolarmente incisive nella ripresa

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Il campionato di Serie A, come noto, è in pausa: in questa settimana, infatti, sarà lasciato spazio agli impegni delle squadre Nazionali, con ben 11 giocatori del Milan convocati in giro per il mondo per servire, in campo, il proprio Paese.

Al rientro, poi, sarà tempo di pensare alla prossima gara della massima serie, una sfida di certo non banale: domenica 21 ottobre, infatti, alle ore 20:30, si disputerà il derby della Madonnina tra Inter e Milan, con i nerazzurri di Luciano Spalletti, da calendario, padroni di casa.

Le due squadre arriveranno alla stracittadina meneghina in un ottimo momento di forma: l’Inter reduce da sei vittorie consecutive tra campionato (4) e Champions League (2), con 11 gol messi a segno ed appena 4 incassati; il Diavolo da tre vittorie consecutive, contro Sassuolo e Chievo in Serie A ed Olympiacos in Europa League, con addirittura 10 reti realizzate e 3 subite.

Miglior modo per presentarsi ad uno degli appuntamenti più attesi dai tifosi, certamente, non c’era. E quest’anno, poi, Inter e Milan potranno giocarsi già una larga fetta dei propri obiettivi stagionali, ovvero la qualificazione alla prossima edizione della Champions League: i nerazzurri, 16 punti in classifica in 8 gare disputate, sono attualmente terzi in classifica; i rossoneri, soltanto al decimo posto, di punti ne hanno 12, ma con una gara da recuperare a ‘San Siro’ contro il Genoa.

Per la compagine di Gennaro Gattuso, pertanto, si tratterà di un derby assolutamente da non perdere, per restare a contatto con le primissime della classe e far sentire il proprio, inquietante fiato sul collo ai cugini ed alle squadre romane, con cui il Diavolo, verosimilmente, combatterà fino alla fine per un posto al sole.

Le statistiche di questa stagione, poi, mettono già in guardia i tifosi di entrambe le squadre di Milano ed ‘avvertono’, in qualche modo, le loro coronarie: potrà essere un incontro che si deciderà nel secondo tempo, in particolare negli ultimi 15’ di gioco. L’Inter, infatti, dei 12 gol messi a segno in queste prime gare di campionato, ne ha realizzati 7, ovvero più del 50%, nella ripresa e 6 di questi sono stati segnati dal 75’ al 90’ più recupero.

I numeri, per quanto concerne il Milan, si fanno ancora più indicativi: i rossoneri, parlano i dati, hanno subito 10 gol fin qui in questo torneo di Serie A, di cui 9 nei secondi 45’! Al contempo, però, 8 dei 15 gol segnati da Gonzalo Higuaín e compagni sono stati realizzati nella ripresa (5 nei primi 15’ del secondo tempo). Insomma, un derby tutto da vivere e da gustare, con potenziali ‘fiammate’ decisive proprio nella seconda fase del match. In un ‘San Siro’ che si preannuncia tutto esaurito: clicca qui le ultimissime!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy