MORABITO: “DIFFICILE CHE SEEDORF RESTI, PER TAARABT IL MILAN ASPETTA CHE IL QPR GIOCHI I PLAYOFF”

di Federico Albrizio

Adel Taarabt (fonte foto: www.gazzettagiallorossa.it)
Adel Taarabt (fonte foto: www.gazzettagiallorossa.it)
Vincenzo Morabito, agente FIFA che ha curato il passaggio di Taarabt al Milan, ai microfoni di Radio Sportiva ha fatto il punto sulla situazione di Seedorf e della panchina rossonera: “I segnali sulla sua conferma sono negativi, facile il divorzio: non si sono sposate le linee di società e allenatore. Bisogna capire se il Milan scommetterà su Inzaghi o si affiderà a Spalletti che è più esperto”.Sul riscatto di Taarabt: “Il Milan prende tempo e fa bene: molte cose potrebbero cambiare dopo i playoff che il Qpr sta disputando, soprattutto se questi non dovessero arrivare in Premier League: in questo caso si potrebbe arrivare a un nuovo prestito. Tutto si può evolvere in favore dei rossoneri, Galliani attende. Il giocatore vuole restare, ha trovato l’ambiente giusto e la sua dimensione ideale, il Milan non teme altri club. Ci può stare la gufata dei rossoneri (ride, ndr): sono amico di Redknapp, ma i play off sono sempre una lotteria. I soldi in ballo sono tanti: se il Qpr verrà promosso basteranno 4-5 milioni, non riprenderanno Adel controvoglia. La società è contenta di lui, se va via Seedorf il mercato lo farà il club e lo riscatterà”.Sulle recenti panchine del marocchino e sulla figura di Galliani: “Dopo un avvio folgorante ha avuto un calo, tutti lavorano bene lì. Adriano ha costruito un grande Milan con 28 trofei in bacheca, non dimentichiamolo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy