Milan-Torino, le considerazioni del post-partita

Milan-Torino, le considerazioni del post-partita

Il sito web ufficiale del Milan ha pubblicato un’analisi della vittoria dei rossoneri sul Torino: grandi protagonisti Carlos Bacca e Gianluigi Donnarumma

di Daniele Triolo, @danieletriolo

NIANG-MONTELLA: L’ASSE C’E’

Vincenzo Montella M'baye Niang Milan

Vincenzo Montella e M’baye Niang in Milan-Torino 3-2 della Serie A 2016-2017 (credits: acmilan.com)

M’baye ha tirato, corso, fatto assist e caricato di falli gli avversari. Due i giocatori granata ammoniti per falli su di lui. Pennellato il cross da sinistra per il 2-1 di Carlos Bacca che ha tirato fuori la squadra dalle secche del pareggio di Andrea Belotti. Vincenzo Montella ha cercato e “stanato” Niang fin dal 7 luglio, giorno della sua presentazione a ‘Casa Milan’. Niang veniva da una lunga assenza e da qualche caso social estivo, attorno a lui si avvertiva scetticismo nell’ambiente. Il tecnico campano lancia però subito l’avviso ai naviganti: Niang mi intriga, lo voglio vedere. La tournée U.S.A. dà ragione a Montella e Niang. Fino alla conferenza pre Milan-Torino di Milanello: “È un potenziale campione, può diventare di caratura internazionale”, la mail dell’allenatore del Milan spedita a Niang. Lui l’ha letta, metabolizzata e declinata in una grande prestazione all’esordio a San Siro. È mancato solo il gol, ma tra le firme sulla vittoria quella di M’baye si vede benissimo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy