Milan, serve cuore e esperienza: Gattuso punta su Abate

In un Milan in completa emergenza infortuni l’esperienza e il cuore di Ignazio Abate può essere molto importante per la squadra di Gennaro Gattuso

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

In campo non servono solo classe e qualità tecniche, ma anche esperienza e leadership. In questo momento Ignazio Abate, terzino del Milan dal 2009, può diventare un elemento fondamentale per Gattuso, visto l’emergenza infortuni che sta colpendo la squadra rossonera.

JOLLY – Il tecnico, in vista della partita contro la Lazio, sta pensando di proporre Abate come ala sinistra, ruolo che ha già svolto tanti anni fa al Torino, ma se Davide Calabria non dovesse farcela, Ignazio verrebbe addirittura arretrato sulla linea dei difensori. Di sicuro non sarà facile per il giocatore, che dovrà vedersela con Immobile, Milikonvic Savic e compagnia bella, tuttavia l’esperienza dell’ex Napoli può risultare decisiva nello svolgere un ruolo completamente nuovo.

CUORE – Al di là comunque dei numeri e della tattica, nella partita di domenica contro la Lazio servirà tanto cuore e leadership per uscire indenni dall’Olimpico. Abate a volte viene criticato dai tifosi per prestazioni non all’altezza, ma il cuore e l’attaccamento alla maglia non possono essere messo in discussione: per questo motivo serve tutto l’aiuto possibile da parte di un giocatore, che, ricordiamo, è praticamente l’unico superstite del grande Milan, quello che vinse lo scudetto nel 2011 con Massimiliano Allegri. Gattuso e i tifosi sperano in una sua grande prova all’Olimpico.

A PROPOSITO DELL’EMERGENZA DIFENSORI, IL MILAN PENSA A QUALCHE COLPO DI MERCATO TRA GLI SVINCOLATI, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy