Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

Milan, Sarri: “Non facile, il Sassuolo aveva vinto a San Siro con le milanesi”

Maurizio Sarri (allenatore SS Lazio) | Serie A News (Getty Images)

Sarri, dopo la vittoria della Lazio contro i neroverdi, ha ricordato la vittoria degli emiliani con Milan e nerazzurri. Ecco le sue parole.

Stefano Bressi

Una reazione importante per la Lazio di Maurizio Sarri dopo la sconfitta nel derby, con vittoria contro il Sassuolo che per il Milan, l'Inter e la Juventus era stato nefasto. Il tecnico biancoceleste, ai microfoni di DAZN, ha commentato così il successo.

Sulla partita: "In campo con questo atteggiamento era una speranza, poi la vittoria non era obbligatoria. Abbiamo reagito bene e non era facile, il derby ci ha lasciato scorie pesanti, per quanto mi riguarda pesantissime. Non era scontato fare questa partita, il Sassuolo aveva vinto a San Siro con Milan e Inter, ha vinto con la Juventus ed è una grande squadra. Poteva venire fuori una partita triste invece abbiamo vinto contro una squadra di grandissimo livello".

Su Sergej: "Secondo me Sergej può diventare un top al mondo perché ha ancora margini a livello di continuità. Ha margini di miglioramento notevoli".

Sulle scorie derby: "Dal punto di vista morale, non abbiamo giocato il derby quindi per quanto mi riguarda arrivavo a Formello mi vergognavo verso i tifosi e verso gli addetti ai lavori a Formello che sono laziali nell’anima. Ho avuto scorie pesanti".

Sulla fase difensiva: "Il Sassuolo veniva da 8 gol fatti in due partite e oggi non gli abbiamo concesso niente di clamoroso. Questa partita poteva finire tranquillamente 4 o 5-1. Quindi non si può recriminare sul rendimento difensivo oggi".

Su Immobile: "Immobile ha sbagliato 2-3 occasioni che solitamente non sbaglia ma quando è venuto a legare il gioco ha fatto meglio di altre volte. Poi sotto porta ha sbagliato gol non da lui ma la cosa non mi preoccupa perché ci si è trovato. Sono soddisfatto".

Sul futuro e le voci di mercato: "Noi stiamo costruendo, la squadra quando si esprime lo fa su alti livelli. Quello su cui dobbiamo lavorare sono questi black-out che ora sono più rari ma ancora ci sono come si è visto nel Derby. Bisogna creare mentalità, quando abbiamo un periodo positivo ci rilassiamo. Dal punto di vista tecnico e tattico quando siamo concentrati facciamo prestazioni di alto livello. Lo voci di mercato le valuteremo più avanti, Lotito mi dirà se riceverà offerte irrinunciabili. Il nostro futuro sono le prossime 7 partite".

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di