Milan-Roma, le pagelle della Gazzetta dello Sport: tutti bocciati

Milan-Roma, le pagelle della Gazzetta dello Sport: tutti bocciati

Ecatombe rossonera contro la Roma: per la ‘rosea’, nel Milan merita la sufficienza solo Donnarumma; 4 per Balotelli e cinque suoi compagni

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Mario Balotelli Milan

L’ultima gara del campionato 2015-2016, per il Milan, è stata uno scempio. Dominato in lungo e largo dalla Roma, il Diavolo è stato sonoramente bocciato dai voti, impietosi, assegnati ai suoi calciatori su ‘La Gazzetta dello Sport’ in edicola questa mattina. Per la ‘rosea’, merita la sufficienza soltanto Gianluigi Donnarumma, mentre non c’è scampo per tutti gli altri. Questi i voti, nel dettaglio, dei giocatori rossoneri:

DONNARUMMA 6: plastico su cross di Salah, rapido ad andare giù su Pjanic, pronto su Totti, sicuro su tutti (tranne che sullo 0-3). A volte sembra l’orsetto del Luna Park: cercano di buttarlo giù, ma resiste.

DE SCIGLIO 5: la sofferenza contro gli esterni della Roma era preventivabile. Però dorme sul taglio del 2-0, e si astiene nell’azione che porta al 3-0.

ALEX 4: ultima partita dell’anno, siamo tutti più buoni e allora il 3 che meriterebbe diventa un generoso 4. Lancia Salah come lanciò Dionisi, tiene in gioco l’egiziano che segna, osserva il 2-0. Sciagurato. (dal 21′ s.t. CALABRIA 5,5: travolto dal disastro generale, affonda sul gol di Emerson ma poi assiste Bacca per la rete rossonera. Naturalmente lui non ha colpe).

MEXES 4: è come se lui fosse uscito in bici mentre Salah col motorino: sverniciato a ripetizione. Non riesce a guidare la difesa e perde ogni duello.

ROMAGNOLI 5: non ha il passo del terzino, si arrabatta spesso ma è in apnea dal primo all’ultimo minuto. Finisce male un campionato in altalena, un po’ su e un po’ giù.

KUCKA 5,5: è il milanista che fa più falli, che ne subisce di più, che vince più contrasti e che tocca più palloni. Quindi, pur facendo confusione, ci prova.

LOCATELLI 5: primo compito in classe, voto basso ma nessuno infierisca. Titolare per la paternità di Montolivo, sbaglia tanto nelle due fasi.

BERTOLACCI 4: spreca banalmente un paio di palle interessanti. Ma quello che sorprende è l’atteggiamento remissivo e il ciondolare senza costrutto. (dal 12′ s.t. BONAVENTURA 5,5: rientra dopo l’infortunio per migliorare la condizione in vista della finale di Coppa Italia. Un paio di tiri, una bella punizione).

HONDA 4: ha due occasioni per segnare: passa a Szczesny e spara in Piazzale Lotto. Per ripartire il Milan deve (anche) prendere un giocatore degno della 10.

BALOTELLI 4: è passato un altro anno. Invano. A ben guardare non c’è nessun motivo per confermarlo. Ieri ha fatto un bel dribbling, un cross e la doccia. (dal 1′ s.t. LUIZ ADRIANO 5: appena entra fa un bel cross che genera la palla-gol di Honda. Poi però non restano altre tracce. Comunque appare più vivo di Bacca e Balo).

BACCA 4: Sì, quattro. Perché il gol vale solo per il Fantacalcio e per la pantomima dello speaker che, festeggiando, fa arrabbiare ulteriormente i tifosi.

All. BROCCHI 5: troppi problemi, troppa mediocrità, troppo poco carattere in questa squadra. Vorrebbe incidere di più, ma non ci riesce e si incarta su alcune scelte. Cambia modulo, non molla. Ma è inutile.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Super Higuaín, battuto il record di Nordhal

Le dichiarazioni di Daniele De Rossi

Le dichiarazioni di Luciano Spalletti

Le parole di Christian Abbiati

El Shaarawy a PM: “Tante emozioni a San Siro. Il mio futuro? Non si sa”

Balla la Roma, tracollo Milan

Brocchi deluso: “Voglia e atteggiamento, non ho visto niente”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy