Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

Milan, problemi a centrocampo: Pioli ha in mano tre soluzioni

Stefano Pioli (allenatore AC Milan) ha diversi problemi da risolvere a centrocampo | (credits: Getty images)

Il Milan per il mese di gennaio dovrà rinunciare a Franck Kessie e Ismael Bennacer: Stefano Pioli ha in mente tre soluzioni

Salvatore Cantone

La Gazzetta dello Sport, in edicola questa mattina, si sofferma sul momento del Milan. La squadra rossonera tornerà ad allenarsi nella giornata di domani, ma Stefano Pioli dovrà subito studiare la situazione a centrocampo. Franck Kessie e Ismel Bennacer, infatti, non ci saranno in quanto parteciperanno alla Coppa D'Africa. L’ivoriano e l’algerino salteranno sicuramente le prime quattro partite del girone di ritorno (Roma, Venezia, Spezia e Juventus) più gli ottavi di Coppa Italia contro il Genoa. Se le loro nazionali arriveranno in fondo, i due potrebbero ritrovarsi rivali nella finale del 6 febbraio, quando ci sarà il derby contro l'Inter.

Sandro Tonali sarà l'elemento imprescindibile. Fino a questo momento è stato già il centrocampista più produttivo, ma sarà ancora più importante nelle prossime settimane. Il sostituto naturale di Kessie e di Bennacer sarebbe Bakayoko, ma ad oggi la sua stagione è stata deludente. I numeri lo dimostrano: il francese ha giocato 12 partite di A, partendo titolare solo in tre occasioni e venendo sostituito all’intervallo in tutti e tre i casi. Ecco perchè Pioli deve decidere se puntare su di lui o pensare a un'altra soluzione.

C'è infatti da considerare Rade Krunic. Il bosniaco è praticamente un jolly di Pioli, che l'ha schierato in ogni posizione. L'ex Empoli ha già giocato da mediano anche nel 4-2-3-1: basta ricordare le presenze contro Sampdoria e Cagliari all'inizio della stagione, entrambe vinte dal Milan. Krunic aveva ricevuto anche i complimenti del tecnico: "Krunic e Tonali comunicano molto bene in campo, ho visto quantità e qualità".

C'è infine un'altra soluzione, più difficile da realizzare. Nel caso in cui la mediana a due non dovesse funzionare, Pioli potrebbe pensare a un 4-3-3 con Krunic mezzala sinistra e un esterno destro riadattato dall’altra parte come Florenzi, che ha già fatto quel ruolo in passato. Attenzione anche ad Alexis Saelemaekers, che è sempre molto bravo a rispettare le indicazioni dell'allenatore. Poi c'è Calabria, che nella scorsa stagione ha giocato da centrocampista contro la Juventus (segnando tra l'altro anche un gol). Insomma, Pioli e il Milan studiano nuove soluzioni per questo mese di gennaio, ma l'obiettivo è sempre lo stesso: vincere. Vice Theo, ecco il profilo individuato dal Milan per il mercato estivo >>>

tutte le notizie di