Milan, l’Uefa vuole garanzie sul patrimonio di Yonghong Li

Nonostante gli ultimi problemi, Yonghong Li non vuole mollare il Milan e accelera sul rifinanziamento, ma l’Uefa vuole garanzie sul suo patrimonio

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Arrivano importanti novità sul Milan. Yonghong Li, infatti, dopo il no dell’Uefa al setttlement agreement, ha deciso di accelerare i tempi relativi al rifinanziamento del debito nei confronti del fondo Elliott, accettando una delle tre proposte che sono presenti in questo momento sul tavolo, che testimonia come il presidente rossonero non abia nessuna intenzione di mollare la presa.

UEFA – In realtà, però, secondo quanto viene riportato da Premium Sport, non vuole solo garanzie relative al rifinanziamento del debito, ma anche e soprattutto sul patrimonio di Yonghong Li, che è sempre stato avvolto da un velo di mistero. Ricordiamo che nel frattempo è finito da pochissimi minuti il CDA, dove ovviamente si è discusso della decisione dell’Uefa ufficializzata pochi giorni fa.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Fair Play Finanziario UEFA, le nuove normative

CorSport – Milan, la UEFA è contro Yonghong Li

Premium – Yonghong Li accelera: rifinanziamento più vicino

Festa: “Milan, la stangata UEFA potrebbe accelerare l’ingresso di Elliott”

Milan, la protesta dei tifosi rossoneri sui social della UEFA

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy