Milan, le curiosità del 2017

Il 2017 sta per chiudersi, ricordiamo quello del Milan con le notizie più curiose dell’ultimo anno, raccontanto come sempre su Pianeta Milan.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

È stato un anno davvero intenso. Non tanto per dire, ma perchè lo è stato davvero. Il cambio storico di proprietà, il ritorno in Europa, il mercato entusiasmante. Diverse sono state le notizie curiose che abbiamo raccontato nel corso di questo 2017 che ormai sta per chiudersi. Ricordiamone cinque, in ordine cronologico.

LA FINE DELL’ERA BERLUSCONI – Era aprile e il Milan passava a Yonghong Li. Dopo trentuno anni di presidenza, salutava Silvio Berlusconi. L’ex Cavaliere ha lasciato il club di via Aldo Rossi dopo 29 successi in 31 anni, numeri record che ne fanno il presidente più vincente della storia del calcio insieme a Santiago Bernabeu. Leggi qui il nostro articolo.

ADDIO ADIDAS – Dopo una collaborazione durata più di vent’anni, il Milan dice addio ad Adidas. Il colosso d’abbigliamento tedesco ha deciso di mettere fine al rapporto con il club rossonero dopo il closing, rescindendo anticipatamente il contratto. Non è ancora sicuro chi sarà a prendere il suo posto, ma tutto lascia pensare che possa essere Puma, con un contratto altrettanto ricco. Leggi qui il nostro articolo.

GATTUSO ALLENATORE… DEI SIMPSON – Durante il mese di novembre Vincenzo Montella è stato esonerato dal compito di allenare il Milan. Al suo posto è stato scelto Gennaro Gattuso, promosso dalla Primavera. Il tecnico calabrese ha così realizzato il sogno di allenare il Milan, dopo una lunga gavetta in situazioni anche abbastanza complicate. Tra le precedenti esperienze di Ringhio ce n’è anche una che in pochi ricordano: ha allenato anche i Simpson. Gattuso ha infatti prestato la propria voce a uno dei personaggi del cartone animato che faceva da allenatore di Bart e compagni. Leggi qui il nostro articolo.

LA MALEDIZIONE DALL’INTER – Fino al 1908 a Milano c’era una sola squadra, il Milan. Poi alcuni soci rossoneri hanno deciso di staccarsi e creare un nuovo club, l’Internazionale. Ebbene, secondo quanto ha fatto sapere proprio il club nerazzurro, al momento della scissione i fondatori interisti avrebbero mandato una maledizione al Milan: finchè avrebbero vissuto loro, i rossoneri non avrebbero più vinto. Effettivamente fu così, ma il Milan si rifece poi con gli interessi negli anni successivi. L’Inter, invece, ha trascorso 45 anni senza Champions League, senza alcuna maledizione… Leggi qui il nostro articolo.

MILAN IN RITIRO – Dopo la clamorosa sconfitta con l’Hellas Verona, il Milan è tornato in ritiro. Non accadeva da circa due anni. In quel caso c’era Sinisa Mihajlovic in panchina e il ritiro non sortì gli effetti sperati. Il tecnico serbo, infatti, è stato esonerato dopo il match successivo. Anche in precedenza non sempre sono stati utili. Leggi qui il nostro articolo.

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APP: iOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy