Milan, la Uefa potrebbe respingere il voluntary agreement: le ultime

Secondo quanto viene scritto da “Il Sole 24 ore” la Uefa potrebbe respingere la richiesta del Milan relativa all’accettazione del voluntary agreement

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Nella mattinata di oggi Marca aveva parlato di una possibile esclusione del Milan dalle coppe Europee, visto che la Uefa non avrebbe gradito il piano del voluntary agreement presentato da Marco Fassone lo scorso 8 novembre. Secondo quanto però viene riportato dal Sole 24 ore, la notizia trova parziale conferma: a differenza di quanto si pensava nelle ore successive alla fine del meeting di Nyon, il club rossonero fa filtrare che la Uefa sarebbe intenzionata a respingere il piano presentato dal dirigente nella città svizzera.

DUBBI – Le perplessità del massimo organismo calcistico europeo sono dovute soprattutto ai dubbi sulla nuova proprietà cinese, e evidentemente le risposte dell’amministratore delegato rossonero non sono state ritenute soddisfacenti, oltre al fatto che l’inchiesta dei giorni scorsi del New York Times non ha certamente agevolato le cose. A questo punto la situazione rischia di diventare estremamente delicata, anche perchè la Uefa ritiene che i ricavi del club non siano tali da poter far fronte al debito di 350 milioni (con interessi inclusi) con il fondo Elliott. E’ vero che si sta cercando di rifinanziare il debito per avere più tempo, ma rimane il fatto che gli impegni e gli oneri societari si aggraveranno sempre di più.

SANZIONI – A questo punto quale sarà la scelta della Uefa? Probabile che si decida di rimandare tutto in primavera, cioè quando saranno approntati i settlement agreements con le sanzioni per i club non in linea con il Fair play finanziario. Il Milan rischia una sanzione economica, cosi come è successo a Inter e Roma, limitazione del mercato e rosa ristretta. Come ultima ipotesi c’è l’esclusione dalla coppe europee, ma in questo momento sembra essere la soluzione più estrema.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Fassone e il retroscena su Suso: “Me lo passò Galliani…”

Fassone sul debito da rifinanziare: “C’è fiducia nel progetto”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy