Milan, la coppia Kessie-Bennacer: fra presente e futuro

MILAN NEWS – Franck Kessié e Ismaël Bennacer sono diventati intoccabili per il Milan di Stefano Pioli. Nonostante ciò, il futuro di entrambi resta incerto

di Antonio Tiziano Palmieri
Franck Kessie Ismael Bennacer centrocampisti Milan

MILAN NEWS – Il Milan ha ricominciato bene il suo cammino in Serie A dopo il lungo stop causato dalla pandemia di coronavirus. La vittoria per 1-4 in casa del Lecce è stata definita importante dall’allenatore Stefano Pioli, che, pronti via, ha subito impostato i suoi uomini con un 4-2-3-1, basando l’equilibrio dell’intera squadra sui 2 centrocampisti davanti la difesa: Franck Kessié e Ismaël Bennacer.

Contro la Juventus in Coppa Italia e contro il Lecce in campionato, i due calciatori africani si sono comportati bene lasciando poco spazio ai loro compagni di reparto Lucas Biglia e Rade Krunic. Nello scacchiere tattico di Pioli, Kessié e Bennacer sono importanti perché garantiscono sia la giusta dose di copertura alla difesa (soprattutto Kessié) e sia l’impostazione palla a terra della manovra (soprattutto Bennacer).

Continuando ad analizzare il presente dell’ivoriano e dell’algerino, c’è un dato inequivocabile che certifica il diverso modo di giocare della squadra di Pioli rispetto al passato. Con l’ex tecnico – fra le altre – di Fiorentina, Inter e Lazio, Kessié e Bennacer non hanno mai segnato. Infatti, il primo l’ultima rete, e unica in stagione, l’ha realizzata nella vittoria di ‘Marassi‘ contro il Genoa per 1-2 del 5 ottobre 2019 che sancì l’esonero di Marco Giampaolo, mentre il secondo, manca l’appuntamento con il gol da ormai 2 anni, cioè da quando militava in Serie B con l’Empoli.

A dire il vero, Bennacer ha sempre segnato poco nella sua carriera, mentre Kessié era abituato a continui inserimenti offensivi che lo hanno portato a mettere a segno 12 gol nelle prime 2 stagioni al Milan. Ora, con il diverso lavoro che svolge in campo, gli inserimenti sono sempre meno. Per Kessié, oltre agli inserimenti, sono venuti meno anche i calci di rigore.

Il futuro in rossonero di entrambi i centrocampisti, è ancora tutto da scrivere. Per l’algerino la riconferma in squadra non è in discussione. Ci sono solamente da respingere gli attacchi sul mercato di un inferocito Leonardo che vorrebbe portare Bennacer al PSG. Per quando riguarda l’ivoriano invece, la presenza in rosa nel Milan che verrà, dipenderà molto dal giudizio che Ralf Rangnick ne darà.

L’attuale dirigenza, già da diverso tempo sta cercando di vendere il giocatore a squadre in grado di offrire almeno 25 milioni per averlo. Kessié ha richieste in Italia (vedi il Napoli) e in Inghilterra. Cuore, muscoli, tecnica e corsa. Tutto questo sono Kessié e Bennacer quando giocano assieme. Per Pioli sono intoccabili, per chi verrà, vedremo. Intanto arrivano delle news che riguardano Rangnick e il suo approdo al Milan. Continua a leggere per saperne di più >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy