Milan, Ibrahimovic e il suo futuro in rossonero: qual è la verità?

MILAN NEWS – Leggi con noi i possibili scenari che il futuro di Zlatan Ibrahimovic può riservagli. A breve lo svedese incontrerà nuovamente la dirigenza

di Antonio Tiziano Palmieri
Zlatan Ibrahimovic Milan

MILAN NEWS – Da mesi ormai si parla del futuro di Zlatan Ibrahimovic. Rimarrà a giocare nel Milan anche la prossima stagione oppure no? La risposta a questa domanda è difficile da dare ora come ora. Il calciatore svedese e la dirigenza avranno un ulteriore confronto nei prossimi giorni, e solamente da lì, si potrà captare qualcosa in più.

In questo periodo si è sempre detto che per restare Ibrahimovic chiedesse delle garanzie di progetto a livello tecnico, ossia dei giocatori in grado di crescere al suo fianco per rilanciare il Milan. Ma siamo sicuri che a Ibrahimovic interessi il progetto a lungo termine? Un calciatore, di quasi 39 anni (come appunto è Zlatan), difficilmente sarà affascinato da un progetto di base triennale, come è quello che il Diavolo ha in mente di costruire con Ralf Rangnick.

Dunque, dietro il probabile secondo addio di Ibrahimovic ai colori rossoneri, c’è dell’altro. Le ipotesi principali al riguardo sono due. La prima riguarda la squadra, mentre la seconda ha a che fare con l’aspetto economico. Analizziamole entrambe. È probabile che a Ibrahimovic interessi che il Milan sia competitivo fin da subito per tentare di alzare al cielo un ultimo trofeo nella sua carriera. Lo svedese potrebbe volere una squadra pronta subito, senza dover aspettare altro tempo, ma questo pensiero, andrebbe a cozzare contro quelle che sono le intenzioni della proprietà Elliott e dell’AD Ivan Gazidis.

L’altra questione invece riguarderebbe i soldi, cioè l’ingaggio che Ibra dovrebbe percepire per la stagione 2020/2021. L’attuale proposta rossonera è di 4 milioni netti, mentre alcune voci, dicono che l’attaccante ne vorrebbe almeno 5. Questo ostacolo potrebbe essere superato con l’inserimento di ricchi bonus legati alle presenze e ai gol, dunque il vero problema per la permanenza al Milan di Ibrahimovic per l’anno prossimo è il primo punto: la competitività della rosa nel breve periodo. Il progetto e i soldi, vengono dopo.

E a proposito di incontro con Ibrahimovic per parlare del futuro, i dirigenti rossoneri, si confronteranno anche l’entourage di Gianluigi Donnarumma per il rinnovo. Per saperne di più al riguardo, continua a leggere >>

 

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy