Milan-Frosinone: il meglio e il peggio è in difesa

Milan-Frosinone: il meglio e il peggio è in difesa

Ecco le pagelle della Gazzetta dello Sport dei difensori rossoneri nel match di ieri contro il Frosinone

di Gianluca Raspatelli
Luca Antonelli Milan

Ecco le pagelle della Gazzetta dello Sport dei difensori rossoneri nel match di ieri contro il Frosinone.

DONNARUMMA 5 Sulle punizioni c’è da lavorare. Kragl tira direttamente da Frosinone, ma Gigio va giù tardi e senza convinzione. Incerto anche su un’uscita alta e sorpreso sul tiro di Paganini che apre la partita.

ABATE 5 Il Frosinone chiude bene le vie centrali, quindi le fasce dovrebbero diventare territorio di conquista. Abate, però, è poco propositivo. L’assist per Bacca è in realtà un gentile omaggio di Bardi.

ALEX (peggiore in campo) 4,5 L’assist per Dionisi è un errore gravissimo sia dal punto di vista tecnico sia perché “ammazza” la squadra che era appena stata rinvigorita dalla rete di Bacca. E in tutta la gara soffre la fisicità di Daniel Ciofani.

ROMAGNOLI 5 Leggero nelle rare incursioni del Frosinone, poco lucido nella gestione del gioco. Porta troppo la palla e non trova mai un passaggio filtrante che generi un’azione significativa.

DE SCIGLIO 6 Spinge più di Abate, anche se si attiva solo dopo la mezz’ora del primo tempo. Da un suo tiro nasce il primo rigore dei rossoneri. Nel finale si sposta a destra e prova a dare una mano nell’assedio che porta al pareggio.

ANTONELLI (migliore in campo) 6,5 La piccola Azzurra, nata in settimana, lo tiene evidentemente sveglio e lucido perché ci mette zero secondi a entrare in partita: lascia la panchina, scende in campo e in rovesciata riapre la gara. Poi piazza alcuni buoni palloni dalla sinistra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy