Milan-Fiorentina, ecco l’analisi della formazione di Pioli

Il sito del Milan, come di consueto, ha analizzato la Fiorentina di Stefano Pioli, prossimo avversario della squadra rossonera in campionato

di Redazione

fonte: acmilan.com

La Fiorentina che arriva a San Siro è una squadra che ha vissuto un’ultima parte di stagione ad alto livello. La formazione di Pioli occupa l’8° posizione in classifica, a 4 punti dal Milan sesto. Nelle ultime due stagioni la Fiorentina ha perso entrambe le partite giocate a San Siro contro i rossoneri.

ULTIMA SFIDA IN CAMPIONATO
Nell’ultima partita giocata a San Siro tra le due squadre, il Milan si è imposto con il risultato di 2-1, con tutte le reti realizzate nel primo tempo. Aprono la contesa i rossoneri con il colpo di testa di Kucka al 16′. Passano 4 minuti e la Fiorentina pareggia con Nikola Kalinic. La reazione del Milan porta al gol della vittoria siglato al 31′ da Deulofeu con un bellissimo tiro di destro a fil di palo dal limite dell’area che batte Tatarusanu.

TREND VIOLA
La Fiorentina ha totalizzato 25 punti nelle ultime 12 giornate di Serie A: solo la Juventus (27) ne ha realizzate di più in questa parte del campionato. I Viola, inoltre, hanno vinto quattro delle ultime cinque trasferte in Serie A, segnando almeno un gol in ognuna di queste 4 vittorie. Nell’ultima partita la Fiorentina ha perso in casa 0-1 contro il Cagliari, subendo il suo settimo gol su punizione indiretta in questa stagione, record negativo in A

MODULO E TATTICA
La squadra di Pioli ha giocato con diversi moduli nel corso di questa stagione, con una predilezione per il 4-3-3, passando però anche per il 4-2-3-1 e il 3-5-2 in alcune occasioni. A causa dell’espulsione nell’ultima partita, Pioli dovrà fare a meno di Veretout. La Fiorentina dovrebbe giocare con Sportiello in porta; Laurini, Milenkovic, Pezzella e Biraghi in difesa; a centrocampo Benassi, Badelj, Dabo; in attacco Eysseric e Chiesa a supporto di Simeone.

ATTENZIONE A…
Federico Chiesa: il papà Enrico aveva proprio nel Milan una delle sue vittime preferite. Alla sua seconda stagione in Serie A, Federico Chiesa ha realizzato 6 gol e 8 assist. La scorsa stagione fu proprio lui a servire a Kalinic l’assist per il gol viola.

Giovanni Simeone se scenderà in campo contro il Milan realizzerà la sua 38° presenza in campionato su 38 partite: gli ultimi giocatori di movimento a disputare tutte le partite di Serie A con la maglia della Fiorentina sono stati Toni e Fiore nel 2005/06. Simeone ha segnato già 13 gol quest’anno in campionato. I due figli d’arte possono essere i pericoli maggiori per il Milan.

COMPRA QUI I BIGLIETTI SCONTATI

Milan-Fiorentina, compra i biglietti scontati

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan-Fiorentina: rossoneri ai gironi di Europa League se …

Milan-Fiorentina, le probabili formazioni: Cutrone in campo, ma dubbi sul modulo

Verso Milan-Fiorentina: Biglia dovrebbe farcela

Tegola Milan, Suso si ferma: campionato finito e futuro incerto

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy