Milan – Alla scoperta di Colombo, il giovane vice-Ibrahimovic

Milan – Alla scoperta di Colombo, il giovane vice-Ibrahimovic

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Il Milan si gode Lorenzo Colombo, giovane attaccante proveniente dal settore giovanile. Conosciamolo meglio

di Renato Panno, @PannoRenato
Lorenzo Colombo Milan

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Da qualche anno in casa Milan si ragiona su come acquistare giovani di qualità da valorizzare, così che gli investimenti, causa Fair Play Finanziario, non siano troppo costosi. Sembrano ormai finiti i tempi degli investimenti pazzi, volti ad acquistare campioni già affermati da inserire in una rosa già imbottita di fuoriclasse. Vista da questo punto di vista, la situazione si complica per i dirigenti, che adesso devono avere soltanto una dote principale: la lungimiranza. Ma a volta anche la fortuna può diventare complice, come nel caso di Lorenzo Colombo, attaccante rossonero in rampa di lancio.

‘La Gazzetta dello Sport’ ha dedicato un focus al numero 29 rossonero, protagonista assoluto di questo pre-campionato del Milan. Il classe 2002 rappresenta il perfetto prototipo del milanismo che guarda alla linea verde. Colombo, infatti, veste la maglia del Diavolo da quando aveva 6 anni e ha fatto dunque tutta la trafila delle giovanili, costellata anche dall’importante scudetto allievi nel 2017. L’attaccante si è fatto notare anche in Nazionale, con una finale persa all’Europeo U17 in cui aveva segnato addirittura una doppietta.

Poco a poco, Colombo ha raggiunto la vetta della prima squadra, esordendo in Coppa Italia contro la Juventus. Ma è in questi giorni che si sta intravedendo tutta alla sua completezza. Con 3 gol, il giovane talento è il miglior marcatore pre-stagionale del Milan, grazie alle sue qualità dentro l’area, ma anche alle sue doti balistiche eccellenti (il gol contro il Monza ne è esempio lampante). Al momento, Colombo è il ‘più vice-Ibrahimovic di tutti’, molto più di Ante Rebic e Rafael Leao, altre frecce a disposizione dell’arco di Stefano Pioli. Cosa fare dunque con lui? Caricarlo di responsabilità oppure acquistare sul mercato un altro sostituto dello svedese? La dirigenza è combattuta, ma l’idea di restare così stuzzica parecchio.

TATARUSANU DI PRESENTA: TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE >>>

ECCO LE ULTIME NOTIZIE DI CALCIOMERCATO >>>

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy