news milan

MIHAJLOVIC freme: “Teniamo moltissimo a questa coppa”

Sinisa Mihajlovic, ex allenatore del Milan, oggi al Torino (credits: GETTY Images)

Sinisa Mihajlovic, intervenuto in conferenza stampa, accarezza la possibilità di andare in finale di Coppa Italia: “Non sono ammessi cali di tensione”

Daniele Triolo

"

"A Milanello è andata in scena la conferenza stampa della vigilia del match, e l'allenatore serbo si è dimostrato molto carico in vista dell'importante appuntamento: “Noi domani avremo la possibilità di tagliare il primo traguardo della stagione, andare in finale di Coppa Italia: poi l’obiettivo diventerà vincerla, ma un’altra storia – ha sottolineato Mihajlovic -. Domani sicuramente qualcuno avrà l’opportunità di dimostrarmi che può partire dal primo minuto, cosa che all’andata non è successa. Mi aspetto da tutti, in particolare da chi gioca meno, una grande prestazione perchè teniamo moltissimo a questa coppa. Adesso siamo una squadra, compatti e uniti. Ci manca solo un po’ il cambio di passo, mi aspetto molto in questo senso da chi ha giocato meno, in particolare da Mario (Balotelli, n.d.r.) e da Jérémy (Ménez, n.d.r.) che domani giocheranno, mi aspetto risposte giuste da loro e dal resto della squadra, non sono ammessi cali di tensione. Non si deve pensare che stiamo giocando contro una squadra di Serie C, ma dobbiamo pensare che possiamo vincere il primo trofeo della mia gestione, il primo trofeo in assoluto per molti giocatori”.

"

"Mihajlovic ha spiegato di non aver dovuto motivare più di tanto i suoi ragazzi, “molto intelligenti”, e consapevoli di trovarsi alle porte della “classica partita in cui hai poco da guadagnare e tanto da perdere: è pur sempre una semifinale”. Sull'eventuale finale di Coppa Italia, l'allenatore serbo non si è voluto esprimere, mentre ha voluto concludere la sua conferenza con un appello ai tifosi: “So che ci saranno tanti tifosi, tantissimi bambini e molti dell’Alessandria, ci sarà tanta gente. Ovviamente lo stadio pieno ci farebbe piacere”.

"
tutte le notizie di

Potresti esserti perso