news milan

MIHAJLOVIC a MC: “Bonaventura è disponibile, ripartiamo dalla prova di Marassi”

Sinisa Mihajlovic, tecnico del Milan (credits: GETTY Images)

Il tecnico rossonero Mihajlovic a parlato come di consueto a MC prima della conferenza stampa prevista la vigilia dei match. Tante parole di elogio ai suoi

Renato Boschetti

Sinisa Mihajlovic ha parlato ai microfoni di Milan Channel alla vigilia del match di domani pomeriggio contro il Frosinone. Queste le parole del Mister:

"De Jong e Kucka alla rifinitura sono la dimostrazione che il gruppo c'è, è unito e tutti remano per lo stesso obiettivo e si mettono a disposizione. Non penso sia nulla di eclatante perché sono professionisti e sono pagati per quello. Bonaventura ha lavorato in piscina e oggi differenziato: oggi ha fatto una risonanza e non ha nulla ed è disponibile. I dubbi sono legati alle condizioni fisiche di tutti, ma spero di recuperarli. La nostra non è stata una stagione facile, sicuramente per quanto fatto sul campo meritavamo 4/5 punti in più, dovevamo essere più vicini la zona champions, ma dopo il Napoli il nostro cammino è positivo, avendo perso solo 1 delle ultime 11 partite. Con la pazienza e col recupero degli infortunati possiamo raggiungere l'obiettivo, ma non voglio andare oltre con i pronostici, voglio pensare partita per partita, domani sarà difficile ma abbiamo i mezzi per vincerla. Frosinone ha fatto 13 dei 14 punti in casa, lottando sempre fino all'ultimo: la vittoria in Coppa Italia ci da fiducia, ma questa è un'altra cosa. Se riusciremo a replicare la prestazione, la convinzione e a migliorare nei passaggi e nelle fasi conclusive delle azioni possiamo vincere e continuare così nell'anno nuovo. Dobbiamo avere le spalle larghe, avere fiducia in noi e uscire da questa situazione. Abbiamo trovato un equilibrio, ora dobbiamo trovare continuità di risultati: abbiamo pareggiato partite che potevamo vincere. Se vincevamo le ultime due potevamo avere 2 punti di media a partita, sono convinto che il prossimo anno con gli scontri diretti in casa possiamo fare più punti. Poi c'è la possibilità di arrivare in finale di Coppa: non dobbiamo sottovalutare il percorso, faremmo la stessa figura delle grandi eliminate. Siamo più forti sulla carta del Frosinone, ma dobbiamo dimostrarlo sul campo: logico pensare che dovremo vincere, noi siamo più forti, ma conterà l'atteggiamento che metteremo in campo. In casa il Frosinone si trasforma: non possiamo pensare di essere sorpresi se domani i primi minuti il Frosinone giocherà come il Carpi due settimane fa. I giovani stanno meritando di essere da Milan, possono migliorare, ogni volta che hanno giocato hanno dimostrato di essere da Milan, lo stesso José Mauri è migliorato molto e tornerà utile. Resterà con noi e avrà la possibiità di giocare di più."

tutte le notizie di

Potresti esserti perso