Marocchi: “Il Milan non sa soffrire, deve prendere meno gol”

Secondo Marocchi, i rossoneri esprimono un buon calcio, seguendo le direttive di Gattuso. Devono però imparare a gestire i momenti della gara.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Poche ore al fischio d’inizio del match tra Milan e Chievo. I rossoneri cercano continuità, ma devono anche provare a non prendere gol. Finora solo contro il Dudelange all’esordio in Europa League la squadra di Gennaro Gattuso ha concluso la gara a porta inviolata. Ieri proprio Rino si è soffermato su questo, spiegando però che l’importante è vincere, anche senza giocare bene, dopo aver perso tanti punti per strada.

Su questo tema ha espresso la propria opinione Giancarlo Marocchi, su Sky. Ecco le sue parole: “Il Milan è una squadra che gioca assieme, tutti fanno la stessa cosa e sono bravi a seguire il loro leader, Gattuso. Però ci sono alcuni giocatori che non sono capaci di soffrire quando la palla ce l’hanno gli altri. Va bene il bel gioco, ma nel calcio non bisogna prendere gol”. Milan che però dovrà fare a meno di un difensore titolare. CLICCA QUI PER LE FORMAZIONI!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy