Insulti negli stadi, Ancelotti ha la soluzione: “Sospendiamo le gare”

Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli e ex tecnico del Milan ha proposto una soluzione per risolvere il problema degli insulti negli stadi italiani

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Negli stadi italiani c’è ignoranza e molta maleducazione, e Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli e ex tecnico del Milan ha proposto a Coverciano una soluzione  relativa a questo problema: “È difficile se non impossibile essere insultati in Inghilterra, mentre in Francia non c’è la passione che c’è in Spagna e in Italia. La gente non è così coinvolta e appassionata. In Spagna c’è una rivalità forte tra Barcellona e Real Madrid ma non la maleducazione che c’è negli stadi italiani. In Italia, a livello di cultura siamo indietro, si pensa ancora che una partita di calcio sia una battaglia, invece è un evento e la maleducazione non deve più entrare.Ora abbiamo un vantaggio: che si possono sospendere le partite. Si è fermata per la pioggia e si possono fermare anche se si insulta, si può fare e penso che lo faremo”.

INTANTO, PASSANDO AL TEMA MERCATO, IL MILAN HA INDIVIDUATO IL SOSTITUTO DI LUCAS BIGLIA, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy