Gattuso a Milan TV: “Higuaín, meno nervosismo: deve fare la differenza”

Gennaro Gattuso, tecnico del Milan, ha parlato ai microfoni di ‘Milan TV’ al termine del match contro la Juventus: le sue dichiarazioni

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Gennaro Gattuso, tecnico del Milan, ha parlato ai microfoni di ‘Milan TV’ al termine del match contro la Juventus. Queste le dichiarazioni di Gattuso: 

Sulla partita: “Gli episodi pesano ma alla lunga, analizzando bene, a livello di gamba, di singoli, si vede che hanno qualcosa in più. La squadra ha fatto quello che doveva. La squadra è viva, quando giochi contro la Juve non spendi energie solo sulla corsa ma anche nel contatto fisico. La differenza è stata questa. Sul secondo gol siamo stati ingenui. La squadra è stata in partita, era la partita che mi aspettavo e che dovevo fare”.

Sugli aspetti positivi: “Ci sono tanti aspetti. In questo momento stiamo facendo le cose a metà. Stiamo cambiando. La squadra da trenta giorni a livello caratteriale ha avuto un cambiamento, riesce a soffrire e a stare in campo, non dà la sensazione di giocare sempre a campo aperto. Abbiamo perso un po’ di brio e di tecnica. Bisogna abbinare entrambe le cose. Non sarebbe male”.

Su Gonzalo Higuaín: “In questo momento sente tanta pressione, non sono un caso le mie parole di ieri in conferenza. In questo momento ha un peso enorme addosso, e si vede. Deve stare tranquillo, deve chiedere scusa perché quando si va faccia a faccia con l’arbitro ci si deve assumere le proprie responsabilità. Il nervosismo deve essere messo da parte, è il giocatore più importante che abbiamo, deve fare la differenza. Deve essere lucido e non perdere la testa”.

Sul rigore: “Non voglio difendere nessuno, negli ultimi due giorni prima della partita sia Hakan Çalhanoglu che Franck Kessié che Higuaín e Ricardo Rodríguez si fermano e tirano loro i rigori. Non sono stati furbi, se fosse andato direttamente Higuaín nessuno avrebbe fatto polemica, invece ha preso la palla Kessie. Ho sbagliato anche io perché ho guardato il rigore, di solito non li guardo mai (ride n.d.r.)”.

PER LE PAGELLE DI MILAN-JUVENTUS, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy