news milan

GANDINI a MC: “Europa League? Ecco come ci si qualificherà”

Umberto Gandini, ex direttore esecutivo del Milan (credits: GETTY Images)

Il vice presidente dell'ECA Umberto Gandini ha spiegato come cambieranno i criteri per iscriversi alle competizioni europee nelle prossime stagioni

Edoardo Lavezzari

Umberto Gandini, primo vicepresidente ECA e direttore dell'organizzazione sportiva AC Milan ha parlato in esclusiva a Milan Channel:

"Si va verso la revisione di quanto fatto fino adesso, anche questa volta si fa un ragionamento ECA, UEFA insieme per valutare la forma dello sviluppo della competizione Champions League ed Europa League in modo che sia quella ottimale. Una volta fatta quest’analisi e valutati i pro e i contro si inizierà in tempi brevi a verificare la possibilità di migliorare queste competizioni, sia dal punto di vista sportivo che commerciale, quindi trovare delle sistemazioni o dei miglioramenti. È una cosa che facciamo tutti gli anni e porterà a delle riforme, come aver portato i vincitori delle Coppe Nazionali direttamente nelle fasi a gruppi. Vediamo come si evolverà questa stagione".

"Sono due aspetti collegati, l’ECA sosterrà Gianni Infantino come presidente della FIFA, per i buoni rapporti che abbiamo avuto con lui, inoltre pensiamo di poter lavorare molto bene visto che abbiamo affrontato già diversi percorsi insieme. Diverso il discorso per quanto riguarda l’aumento delle squadre partecipanti ai mondiali, da 32 a 40, bisognerà vedere l’appoggio delle Federazioni Internazionali. Questo incremento avrà un dibattito franco e aperto tra le parti, ma non darà mai un appoggio ad un incremento che porterà ad avere un maggior impiego dei giocatori di club con le rispettive Nazionali aumentando, di conseguenza, il rischio di infortunio".

"Dalla stagione 14/15, la qualificazione ad una finale di Coppa nazionale non può essere dal punto di vista sportivo paragonabile ad un piazzamento in un campionato di 18/20 squadre. La vincitrice delle Coppe nazionali, se è già qualificata alla Champions League, lascerà il posto vacante non alla finalista sconfitta, ma alla miglior piazzata in Campionato, nel nostro caso alla quarta in classifica. Di conseguenza in Europa League andrebbero la quarta e la quinta, alla fase a gironi, mentre la sesta dovrà affrontare 2 preliminari prima della fase a gruppi. "

tutte le notizie di

Potresti esserti perso