Galliani: “Mi sono commosso per Bacca. C’è un idea di gioco, sul mercato..”

Galliani: “Mi sono commosso per Bacca. C’è un idea di gioco, sul mercato..”

Ecco le parole dell’Ad del Milan, Adriano Galliani, rilasciate a Milan Tv dopo la gara contro il Torino

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon
Adriano Galliani Milan

Ecco le parole dell’Ad del Milan, Adriano Galliani, rilasciate a Milan Tv dopo la gara contro il Torino. Ecco le sue parole.

SU BACCA – “Vi regalo quest’aneddoto. Ieri prima dell’allenamento mi si avvicina Bacca e mi dice: ‘Guardi che arriverà una nuova offerta del West Ham’. E poi ha provocato: ‘Lei cosa ne pensa?’. E io gli ho risposto: ‘Penso che devi rimanere al Milan’. E lui: “Anche io penso che devo rimanere e rimarrò al Milan’. E’ stato di buon auspicio perchè ha portato i 3 gol. E’ stato carino perchè lui mi ha provocato perchè voleva sentirsi dire da me che l’avrei tenuto. Oggi mi sono commosso alla tripletta. Per gli attaccanti non c’è modo se non i gol per giudicarli e questo è un giocatore che un gol ogni due partite più o meno. Ha sempre fatto così nella sua carriera. D’altra parte non è un caso che tutta l’estate sono suonate le sirene per Bacca”.

SULLA GARA: “Io dopo il 3-1 non ho più guardato la partita e non ho visto niente. Non posso commentare il rigore per ora non avendolo visto. Per quello che ho visto mi sembra che quest’anno ci sia un’idea di gioco. Ho parlato con Berlusconi, a cui poi ho passato Montella e si è complimentato anche con il tecnico. Sul rigore mi ha detto Gigio che siccome lo tira a destra, ho fatto la finta di buttarmi a destra e poi mi son buttato sulla sinistra. Donnarumma è più giovane di molti ragazzi della Primavera. Avrà un grande futuro davanti a lui”.

SUL PUBBLICO: “Mi è sembrato così. La squadra ha bisogno di essere sostenuta dal proprio pubblico. Sono convinto che l’anno scorso quest’anno questo rigore Gigio non l’avrebbe parato. Spero sia un segnale. Adesso ci aspetta una trasferta molto difficile con la seconda del campionato scorso”.

SUL MERCATO: “Da un mese chiamo Sabatini ogni 4-5 giorni e mi dice che Spalletti non lo vuole mollare. Hanno perso Pjanic. Eventualmente se ci saranno le condizioni ecomomiche proveremo a trovare un vice-Montolivo. Essendo arrivato Sosa potrebbe partire Josè Mauri”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Galliani: “Cerchiamo un vice-Montolivo: no a Paredes e Kovacic”

Bacca: “Nessuna offerta mi ha convinto: sono rimasto al Milan per riportarlo in Europa”

Calciomercato – Zaza, difficile approdo al Milan: le parole del padre

Il Real Madrid deve cedere: il Milan aspetta lo ‘sconto’ per Kovacic

Dall’Inghilterra – Sunderland su Honda: ecco l’offerta degli inglesi

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Su Telegram

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy