Francia-Croazia, il focus sulla prestazione di Strinic

Ivan Strinic ha avuto l’onore di disputare la finale del Mondiale con la sua Croazia, ma alla fine è stata la Francia a portarsi a casa la Coppa del Mondo

di Redazione

fonte: acmilan.com

Una Finale giocata, lottata, valevole per il gradino più alto del Mondo, che, purtroppo, è stato solamente sfiorato da Strinic. Ivan è stato un protagonista di Francia-Croazia, titolare e in campo 81′ nello scontro decisivo nell’ultimo atto di Russia 2018. Per il neo difensore rossonero, quella alla Luzhniki Arena di Mosca, è stata la 49° presenza nella sua Nazionale, sconfitta 4-2 dopo una partita piena di emozioni, episodi e gol. Prima il vantaggio Bleus (sfortunato autogol di Mandzukic), poi il pareggio di Perisic e il rigore di Griezmann; nella ripresa le reti di Pogba, Mbappé e quella di Mandzukic (su errore di Lloris).

Il nostro terzino ha dato tutto, stringendo i denti dopo il leggero problema muscolare nella Semifinale contro l’Inghilterra, agendo come sempre sulla fascia sinistra soprattutto in copertura ma spingendosi anche in qualche azione offensiva. Strinic ha disputato sei gare su sette in questa competizione, per un totale di 511′ minuti, saltando solo Islanda-Croazia (1-2) nel girone eliminatorio. Una bellissima figura per la Croazia, una grande esperienza per Ivan, ora atteso dalle vacanze e poi dall’inizio della nuova aventura in rossonero.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy