Elliott, ora giù la maschera. Maldini, Ibra, Gigio e Rangnick: tutti i nodi

MILAN NEWS – Come riportato da Tuttosport questa mattina, nelle prossime settimane la proprietà dovrà risolvere tutti i nodi ancora in sospeso

di Alessio Roccio, @Roccio92
Ralf Rangnick

MILAN NEWS – Come riportato da Tuttosport questa mattina, nelle prossime settimane la proprietà dovrà risolvere tutti i nodi ancora in sospeso. Archiviata la Coppa Italia, con l’eliminazione già messa in preventivo dopo la gara di andata, ma che ha lasciato comunque rammarico e delusione in seno alla società di via Aldo Rossi, l’unico obiettivo che rimane è quello di conquistare un posto valido per la prossima Europa League in campionato.

Ad oggi, il nodo meno intricato da sciogliere è quello che riguarda il futuro di Ralf Rangnick. Nonostante in Germania sia circolata ieri l’idea che lo vede prossimo allenatore del Borussia Dortmund, il dirigente della Red Bull rimane in pole position per la panchina del Milan del prossimo anno, l’uomo da cui Elliott ha deciso di far ripartire il Milan: la promozione di Oliver Mintzlaff  capo dell’area sport del gruppo austriaco – il suo ruolo fino a qualche settimana fa – è più che un indizio.

E’ logico che con l’arrivo di Ralf Rangnick, il futuro di Paolo Maldini si definirebbe di conseguenza. La proprietà americana vorrebbe che restasse in società, dal momento che l’ex difensore rossonero sarebbe una figura di prestigio mondiale e dal valore internazionale. Tuttavia, Paolo non accetterebbe mai di sottostare alla parola di Rangnick e di veder diminuito il suo attuale ruolo di direttore tecnico. Una convivenza sarebbe impossibile e a lungo andare deleteria.

Improbabile una permanenza anche di Zlatan Ibrahimovic che potrebbe a fine stagione fare ritorno in patria, firmando con l’Hammarby. Chi, invece, Elliott vorrebbe far rinnovare è Gigio Donnarumma che ha attualmente un contratto in scadenza nel 2021. La volontà del portiere è chiara ed è quella di restare in rossonero, ma è chiaro che la società dovrà fare uno sforzo economico importante per trattenere il classe 1999. Intanto, nei prossimi giorni esami per Ibra: ecco quando vorrebbe rientrare in campo>>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy