Efficienza squadre: Milan, mezzo punto in meno per mole di gioco prodotta

Analizzando i dati elaborati da InStat per il CIES ci si accorge di come il Milan abbia raccolto meno punti potenziali di quanti meritati sul campo

di Daniele Triolo, @danieletriolo

‘Calcio e Finanza’ ha pubblicato un interessante approfondimento sulle squadre più efficienti d’Europa: tale analisi è stata resa possibile attraverso le statistiche tecniche prodotte dalla società ‘InStat’. In base alle osservazioni, poi, il CIES Football Observatory ha stilato una classifica di 50 squadre europee con i gap maggiormente positivi e negativi tra i punti per partita ottenuti e quelli potenziali. L’analisi, naturalmente, si è basata su dei modelli di prestazioni che presentavano delle variabili, come, per esempio, i tiri concessi da dentro l’area, la percentuale di possesso palla in base al tempo di gioco ed i tiri nello specchio della porta.

Nelle 35 leghe calcistiche europee prese in esame, si è stabilito come siano i cechi del Viktoria Plzeň quelli con il gap maggiormente positivo tra punti ottenuti e potenziali, in base alla produzione di gioco. La squadra ceca ha ottenuto finora 2,88 punti per partita invece di 1,6. Se si prendono in esame, invece, soltanto Premier League, Liga, Bundesliga, Serie A e Ligue 1, invece, la maggior differenza tra punti ottenuti e punti ‘meritati’ l’ha fatta registrare l’Atlético Madrid. Bene, in questa speciale graduatoria, anche Burnley, Monaco, Manchester United, Nantes e Valencia sono particolarmente efficienti. Saldo positivo anche per Villareal, Barcellona, Borussia Mönchengladbach ed Everton.

Andando a scorrere, invece, la coda della classifica, troviamo il greci del Platanias, che hanno ottenuto il minor numero di punti per partita rispetto alle loro prestazioni (-0,97 punti a gara). Tra le squadre, anche alcune appartenenti ai migliori campionati, come Metz, Angers, Las Palmas e Malaga. Infine, attenzione alle squadre italiane in ambedue le classifiche: tra quelle con maggior ‘efficienza’, risalta la Sampdoria, che ha guadagnato quasi mezzo punto in più a partita (+0.44) rispetto alla mole di gioco prodotta. Il Benevento, invece, è la prima formazione italiana per minor numero di punti raccolti rispetto a quelli potenziali (-0.75), mentre in seconda posizione ecco il Milan (-0.53). Terza e ultima italiana la Fiorentina (-0.36).

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, domani il CdA: sul piatto il rifinanziamento del debito con Elliott

Milan, ecco come Gattuso può lottare per la propria conferma

Parla il Milan: “Grande apprezzamento della società nel lavoro di Gattuso”

Tutte le nostre curiosità

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy