ECCO IL GIORNO DELLA VERITA’: OGGI SI SAPRA’ COME SARA’ IL MILAN DEL FUTURO

di Redazione

milanlive.it
milanlive.it
Probabilmente non sarà ancora il giorno dell’ufficialità, ma poco ci manca. Il matrimonio tra Filippo Inzaghi e il Milan è solo questione di tempo, si farà. Prima occorre però chiudere con Seedorf, un divorzio difficile, doloroso e…costoso.Aspettare, però, non è possibile. Il Milan necessita di un restiling approfondito e programmi chiari. Prima si comincia e meglio è. E allora, come se nulla fosse, come se Inzaghi fosse già l’allenatore del Milan, ecco un altro vertice a Villa San Martino. Inzaghi, Galliani e Berlusconi si incontreranno oggi, di nuovo, a pochi giorni dal primo incontro, più esplorativo. Allora s’era rimasti in superficie, era stata decisa la guida tecnica e le linee guida generali. Ora servirà entrare più in profondità.All’ordine del giorno: questioni tattiche (433 o 4312?), organizzative (andrà definito lo staff e scelti luogo e data del raduno estivo) e di mercato. Qui la parentesi è ampia: si parlerà degli esuberi, dei riscatti dei vari Rami, Taarabt e Poli, dei desiderati del tecnico (Cerci, Biabiany) e delle disponibilità economiche del club. Forse per la prima volta si faranno le prime, vere valutazioni sulla prossima stagione. E magari quantificato il budget a disposizione di Galliani per rimodellare la squadra. Oggi, insomma, si getteranno le basi del prossimo Milan. Con buona pace di Seedorf, l’allenatore in pectore, oramai esautorato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy