Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

E’ un Milan da Champions: rimontato e battuto il Chievo a San Siro

Il gol di Andre Silva in Milan-Chievo 3-2 (credits: GETTY Images)

Il Milan vince, soffrendo, per 3-2 contro il Chievo e vede da vicino la zona Champions League: è sempre più la squadra di Gennaro Gattuso

Daniele Triolo

Il Milan di Gennaro Gattuso fa sul serio: quinta vittoria consecutiva in campionato per la squadra rossonera che arriva a quota 50 punti in classifica e adesso 'vede', concretamente, la zona Champions League. L'Inter, quarta, dista appena 5 punti (e c'è un derby da recuperare), la Lazio, quinta, diretta concorrente dei nerazzurri, è avanti di 4 lunghezze ma con una gara in più.

Il 3-2 con cui Leonardo Bonucci e compagni hanno battuto l'ostico Chievo Verona di Rolando Maran, però, è arrivato al termine di una gara molto sofferta, combattuta, nella quale il Milan, dopo un ottimo inizio, si era complicato la vita concedendo campo ai gialloblu ed incassando due reti a breve giro di posta. Con una ripresa d'assalto, e gli accorgimenti tattici di un Gattuso sempre più bravo a 'leggere' le situazioni di gara, il Diavolo ha ribaltato il punteggio e centrato un risultato importantissimo in vista del periodo che lo attende: dopo la sosta di campionato, infatti, ci saranno Juventus (31 marzo all'Allianz Stadium) e Inter (4 aprile). Due gare che diranno tanto sulle reali ambizioni di Champions del Milan.

Dopo 10' il Milan è già in vantaggio: Jesús Suso innesca Franck Kessié sulla destra, il cross rasoterra dell'ivoriano è smanacciato da Stefano Sorrentino che mette fuori causa Giacomo Bonaventura ma non Hakan Çalhanoğlu: il turco controlla e sigla l'1-0 per i rossoneri nonché il suo primo gol a San Siro. La partita sembra essere in discesa per il Milan. Poi, però, la squadra si allunga, perde le distanze tra i reparti e qualche pallone di troppo. Il Chievo ne approfitta e, cinico e spietato come non mai, ribalta il risultato a cavallo della mezzora di gioco con due gol in due minuti. Il primo lo firma, in tap-in sotto rete, l'attaccante polacco Mariusz Stępiński, abile ad approfittare di un'azione travolgente, a sinistra, di Emanuele Giaccherini e di un Cristián Zapata piuttosto sbadato in marcatura; il secondo, invece, porta la firma di Roberto Inglese che, di destro al volo dal vertice dell'area di rigore, toglie le ragnatele dal sette di Gianluigi Donnarumma.

Il Milan reagisce immediatamente ma il pareggio perviene al 54'. Lucas Biglia tira da fuori area, Sorrentino respinge come può, sulla ribattuta arriva Patrick Cutrone che, rapace come un falco, sigla il 2-2. L'arbitro Maurizio Mariani, della sezione A.I.A. di Aprilia, inizialmente annulla la marcatura, poi, con l'ausilio del V.A.R., torna sui suoi passi e concede la rete, la 15^ stagionale, al numero 63 milanista. Al 60' Gattuso, toglie Fabio Borini ed inserisce il portoghese André Silva passando ad un 3-5-2 che tanto somiglia ad un 3-3-4. Suso sale in cattedra, rifornisce di continui cross le due punte, le quali non arrivano al gol per una questione di centimetri. Il gol, però, il pupillo di CR7 lo realizza comunque e, come sette giorni fa a Genova, è pesantissimo: calcio d'angolo di Çalhanoğlu, il pallone balla pericolosamente in area piccola ed il centravanti lusitano è il più lesto di tutti nel siglare una rete che fa esplodere lo stadio.

Nel finale, con il Chievo riversatosi in avanti alla ricerca del pareggio, c'è ancora spazio per lampi di grande Milan: Mateo Musacchio, entrato nel finale per riequilibrare la tattica dei rossoneri, sventaglia da trequartista per Çalhanoğlu, il cui tiro è parato in scivolata in area da Nenad Tomovic. Mariani prima assegna il calcio d'angolo, poi, con il V.A.R., concede il rigore al Milan: sul dischetto si presenta Franck Kessié che, però, si fa ipnotizzare da Sorrentino. Poco male: vince il Milan, 3-2, e guarda al futuro con molta più fiducia. La Champions League non è più un'utopia.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Le parole di Marco Fassone a 'Premium Sport', 'Sky Sport' e 'Milan TV'

Le parole di Gennaro Gattuso a 'Premium Sport', 'Sky Sport', 'Milan TV' e in conferenza

Le parole di André Silva a 'Premium Sport', 'Sky Sport' e 'Milan TV'

Le parole di Patrick Cutrone a 'Premium Sport', 'Sky Sport' e 'Milan TV'

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

tutte le notizie di