De Zerbi in conferenza: “Locatelli diventerà top player, il Milan ha grande qualità”

Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, è intervenuto in conferenza stampa al termine della sconfitta dei suoi ragazzi contro il Milan: le sue parole

di Luca Fazzini, @_lucafazzini

Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, è intervenuto in conferenza stampa al termine del ko contro il Milan: “Di fronte avevamo una squadra forte che gioca a calcio, con giocatori che hanno fatto quattro gol da fuori area. Sullo 0-0, l’episodio ha premiato loro. Anche noi abbiamo avuto occasioni limpide, ma abbiamo forzato dei passaggi e abbiamo dato loro la possibilità di partire in contropiede. Siamo una squadra giovane, oggi ci giocavamo il terzo posto e ci ha condizionato”.

Sulla prestazione: “Sono più orgoglioso di questa sconfitta che della vittoria con il Genoa. Sono l’allenatore, non mi fermo al risultato. Oggi ho visto un Milan che sa giocare e difendersi, erano in salute. Se sei giovane e vuoi alzare l’asticella, devi passare anche da momenti come questi. La sconfitta brucia a tutti, ma martedì dobbiamo ripartire con il piede giusto. Abbiamo fatto delle cose buone e altre no, forse avremmo perso anche se avessimo fatto tutto gusto, il Milan è il Milan”.

Sulle ingenuità difensive: “Il primo gol nasce da un’ingenuità di Locatelli, l’ultimo da una di Rogerio, ovvero due giocatori del ’98. Hanno 20 anni, diventeranno top player, alcuni errori vanno accettati. Non li cambierei con nessuno, hanno il loro margine di crescita”.

Sul fallo di Biglia su Di Francesco: “Non l’ho rivisto quindi non posso dire niente”.

CLICCA QUI per le pagelle di Sassuolo-Milan!

++ Guarda Gratis per un mese DAZN!! CLICCA QUI ++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy