Coronavirus, Cristiano Ronaldo: “Sono preoccupato”

Coronavirus, Cristiano Ronaldo: “Sono preoccupato”

Prime parole di Cristiano Ronaldo riguardo all’emergenza Coronavirus. Il portoghese ha lasciato Torino il giorno prima della positività di Daniele Rugani

di Giacomo Giuffrida, @GG_Giuffrida
Cristiano Ronaldo

NEWS JUVENTUS Cristiano Ronaldo è volato in Portogallo dalla madre malata il giorno prima dell’ufficialità della positività di Daniele Rugani. Il portoghese non è ancora fuori rischio, anzi. Però oggi ha rilasciato le prime dichiarazioni sull’emergenza Coronavirus.

“Il mondo sta attraversando un momento davvero difficile, in cui chiede la massima attenzione e dedizione da parte di tutti noi. Oggi parlo non solo da calciatore, ma da figlio, padre, essere umano preoccupato con gli ultimi sviluppi che stanno colpendo l’intero mondo. E’ importante che tutti seguiamo i consigli della WHO, World Health Organization, e i comportamenti di chi ci governa su come tocca affrontare questa situazione”.

Il messaggio di Cristiano Ronaldo per le vittime del coronavirus e per il collega, risultato positivo, Daniele Rugani: “Proteggere vite umane deve venire sopra ogni altro interesse. Vorrei mandare i miei pensieri a ognuno che ha perso qualcuno vicino, la mia solidarietà a chi sta combattendo il virus, come il mio compagno Daniele Rugani, e il mio continuo supporto agli incredibili professionisti che mettono la loro vita a rischio per salvare gli altri”.

E proprio in tema Coronavirus, lodevole iniziativa di solidarietà del Milan: i dettagli >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy