Cessione Milan, la società cinese acquirente avrà sede a Hong Kong

Cessione Milan, la società cinese acquirente avrà sede a Hong Kong

Nonostante le condizioni di Silvio Berlusconi, procede la trattativa per il Milan tra Fininvest e gli investitori cinesi: emergono ulteriori dettagli

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Secondo quanto riportato dal sito web del ‘Corriere dello Sport’ – Stadio’, sebbene resti ancora un alone di mistero su tutti i nomi dei gruppi finanziari coinvolti nella trattativa esclusiva con Fininvest per l’acquisizione del 70% del Milan, e nonostante le condizioni di salute del Presidente Silvio Berlusconi, l’operazione per il passaggio di proprietà del club di Via Aldo Rossi vanno avanti. Ciò che appare ormai chiaro, ha sottolineato ancora ‘corrieredellosport.it’, è che quella che prima era una conglomerata di investitori, ora è un fondo di investimento, che garantirebbe a Fininvest, qualora la trattativa andasse in porto, una liquidità di un miliardo e mezzo di euro, con un piano di investimento pluriennale da circa 300 milioni a stagione. In questo momento, scrive la versione online del ‘CorSport’, il fondo cinese sta ultimando un ultimo passaggio: acquisirà una ‘società-veicolo’ che, a sua volta, acquisirebbe il Milan, così come già accaduto per il Manchester United. Tale società dovrebbe avere sede a Hong Kong, aprendo, quindi, la strada per la quotazione sulla borsa locale dell’A.C. Milan. in un prossimo futuro.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Italia, De Sciglio: “Ho avuto un momento di crisi, ma mi sono ripreso”

Milan, con Brocchi Gabbiadini e Saponara, con Pellegrini Jesé e Vidal

Milan, con i cinesi arriva Pellegrini

Emery, niente Milan: va al PSG. Bacca lo segue?

Berlusconi blocca il Milan, la cessione slitta ancora

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy