CARPI-MILAN 0-0: Un Milan senz’anima pareggia a Carpi

CARPI-MILAN 0-0: Un Milan senz’anima pareggia a Carpi

Brutta partita del Milan a Carpi. I rossoneri non riescono a trovare il gol contro la squadra di Castori e non vanno oltre un misero 0-0

di Edoardo Lavezzari, @Edolave
M'Baye Niang, attaccante del Milan

La partita non inizia bene per i rossoneri che sembrano decisamente sorpresi dall’aggressività del Carpi, determinato a giocare una partita sui propri ritmi. I ragazzi di Sinisa Mihajlovic hanno il baricentro basso e subiscono fin troppo l’iniziativa degli avversari, guidati da un Borriello ispirato e da un Kevin Lasagna autore di un grande primo tempo. Il momento più complicato per il Milan arriva dopo 13′ minuti di gioco quando Lollo ci prova dalla distanza con una splendida conclusione che però Gigio Donnarumma mette in calcio d’angolo con un gran tuffo. Il Milan comunque riesce a scuotersi e nella seconda parte del primo tempo, pur rischiando qualcosa in contropiede, alza il baricentro e inizia ad attaccare a testa bassa creando qualche occasione pericolosa con Niang e Cerci, ma senza riuscire a sbloccare il risultato.

La musica non cambia nella ripresa, nonostante l’ingresso in campo di Luiz Adriano per Cerci, nettamente meglio il brasiliano rispetto all’ex Torino e la crescita di Bonaventura che nel secondo tempo prende per squadra la mano. Il Milan attacca, ma il suo dominio presidenziale è sterile e porta a poche iniziative davvero pericolose. Nel finale la grande occasione per Kucka, bravissimo a inzuccare un cross da calcio d’angolo, ma Belec è strepitoso a dirgli di no. La partita finisce in pareggio, il forcing finale del Milan non basta. I rossoneri sprecano una grande occasione e per l’ennesima volta lasciano sul campo punti preziosi lontani da San Siro dove il cammino di marcia è davvero preoccupante.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy