Caldara, sprazzi di Primavera: il racconto della partita di Mattia

Caldara, sprazzi di Primavera: il racconto della partita di Mattia

Quarantacinque minuti per Mattia Caldara con il Milan Primavera di Federico Giunti, tornato in campo oggi dopo cinque mesi e mezzo ai box per infortunio

di Luca Fazzini, @_lucafazzini

Sprazzi di Primavera: se a Milano la bella stagione sembra essere arrivata da qualche giorno, per Mattia Caldara è arrivata oggi. Dopo un lungo inverno, fatto di mesi ai box, ecco la luce: quella del Sole che splende sul Vismara, ma anche quella in fondo ad un tunnel chiamato infortunio. Dopo la lesione parziale del tendine d’achille, l’ex difensore dell’Atalanta è tornato oggi in campo, partendo titolare e indossando la maglia numero 5 nella sfida del Milan Primavera contro il Palermo.

Un rito diventato ormai prassi in casa rossonera: anche Conti, infatti, è transitato dalla formazione Under 19 prima di tornare in gruppo. Partito dal 1′, Caldara è stato in campo per tutto il primo tempo, prima di lasciare spazio a Merletti. Quarantacinque minuti fatti di corsa e qualche chiusura difensiva, in cui non ha avuto paura a mettere la gamba, abbinate ad un paio di lanci offensivi. La condizione migliore è ancora da trovare: le gambe sono apparse ancora imballate, ma la strada è tracciata. Nei prossimi giorni valuterà – insieme a Gattuso e al suo staff – la situazione, prima di poter finalmente tornare in campo anche con i grandi.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy