Branchini: “Non è il Covid a frenare il mercato, ma gli esuberi”

Branchini: “Non è il Covid a frenare il mercato, ma gli esuberi”

CALCIOMERCATO MILAN NEWS – Il noto agente Branchini ha fatto il punto sul mercato attuale, spiegando cosa sta frenando le trattative.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi
Stadio San Siro Milan

CALCIOMERCATO MILAN NEWS – Il Milan è tra le squadre più attive sul mercato, ma non tutte le squadre stanno agendo così tanto come i rossoneri. Anzi, quasi tutte sembrano frenate. Tra le motivazioni c’è anche la crisi economica post crisi da Coronavirus. Non è d’accordo con questa tesi il noto agente Giovanni Branchini, che ai microfoni di Radio Deejay ha detto la propria opinione a riguardo, in linea con quanto già aveva dichiarato in passato. Ecco le sue parole: “Il mercato post Covid è tutt’altro che stimolante. Le società comunque non stanno pagando il Covid, non diciamoci bugie. Arrivano da una gestione non oculata, perché hanno tutte un surplus di atleti che si traduce con costi inutili. Si pagano giocatori che non giocano. Questo blocca l’effetto domino che servirebbe”.

PER LE ULTIME SU CALABRIA LEGGI QUI >>>

CALCIOMERCATO MILAN – LE NEWS DELL’ULTIM’ORA >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy