Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Arsenal-Milan, la probabile formazione rossonera: spazio al 4-4-2

L'esultanza di Cutrone e André Silva (acmilan.com)

Ecco quella che potrebbe essere l'undici iniziale del Milan per la sfida di domani sera contro l'Arsenal, gara valevole per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League

Donato Bulfon

Quella di domani contro l'Arsenal sarà una delle gare più importanti della stagione del Milan. I rossoneri, dopo lo 0-2 subito a San Siro una settimana fa, sono desiderosi di scendere in campo per provare a mettere in atto quel miraclo sportivo necessario per arrivare ai quarti di Europa League. Ma vediamo come dovrebbe giocare la squadra di mister Gattuso.

DIFESA - In porta ci sarà come di consueto Gigio Donnarumma, con tre elementi su quattro che restano invariati rispetto alle ultime uscite. Al centro, infatti, fiducia a Leonardo Bonucci e Alessio Romagnoli, mentre a sinistra largo a Ricardo Rodriguez. La novità è sul lato destro: non convocati Abate, Calabria e Conti, il prescelto sarà Cristian Zapata, chiamato a fronteggiare con la sua velocità, il diretto avversario della squadra inglese.

CENTROCAMPO  - Con ogni probabilità, i rossoneri si schiereranno a 4 uomini: il sacrificato dovrebbe essere Giacomo Bonaventura. Da destra a sinistra, quindi i titolari saranno Jesus Suso, Franck Kessié, Lucas Biglia ed Hakan Calhanoglu.

ATTACCO - L'altra novità sarà rappresentata dalla coppia d'attacco milanista. Cavalcando l'onda dell'entusiasmo post-Genova, in avanti ci saranno André Silva a Patrick Cutrone, mentre andranno in panchina Fabio Borini e Nikola Kalinic.

Ma ecco, dunque, quella che potrebbe essere la formazione iniziale schierata da mister Gattuso:

Milan (4-4-2): G. Donnarumma; Zapata, Bonucci, Romagnoli, R. Rodriguez; Suso, Kessié, Biglia, Calhanoglu; André Silva, Cutrone. All. Gattuso.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

tutte le notizie di

Potresti esserti perso