Antonini: “Caldara e Romagnoli sono il futuro del Milan”

Antonini, ex rossonero e dirigente del Prato, ha parlato della coppia difensiva giovane e italiana, gestita a suo dire molto bene da Gattuso.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Questa sera il Milan farà il proprio esordio in Europa League. I rossoneri sono pronti ad affrontare il Dudelange. Sarà esordio assoluto in partite ufficiali, invece, per Mattia Caldara con la maglia rossonera (per leggere le ultime dichiarazioni di Caldara, clicca qui). Il difensore azzurro, infatti, finora non è mai stato considerato pronto da Gennaro Gattuso, che ha preferito aspettare stasera per gettarlo nella mischia. Di questo ha parlato, ai microfoni di RMC Sport, Luca Antonini, attualmente dirigente del Prato: “Anche Zapata con Allegri all’inizio non ha giocato perché doveva abituarsi alla difesa a quattro dopo aver giocato a tre nel Villarreal. Cristian è un giocatore importante, se limasse alcune amnesie sarebbe molto importante. Caldara arriva dal metodo di Gasperini che è totalmente diverso da quello di Gattuso. È un gioco completamente diverso. Rino ha fatto bene a gestirlo in questo modo, sa quello che deve fare per far crescere un difensore che con Romagnoli rappresenta il futuro della difesa del Milan”. Per scoprire di più sul piccolo Dudelange, clicca qui!

++ Guarda Gratis per un mese DAZN!! CLICCA QUI ++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy