Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

André Silva, dalle stalle alle stelle in una settimana

Andre Silva, attaccante del Milan (credits: GETTY Images)

Dopo un inizio di stagione difficile, André Silva inizia a togliersi le prime soddisfazioni. Il futuro sembra più roseo, l'età è dalla sua parte.

Stefano Bressi

Non è mai facile esprimersi al massimo nel campionato italiano. La Serie A secondo alcuni non è spettacolare, ma resta indiscutibilmente tra i campionati più competivi e complicati. Gli attaccanti non hanno vita facile. Era dunque difficile pensare che André Silva, classe 1995 proveniente dal Porto, arrivasse e iniziasse a segnare a raffica. Certo, su di lui ha gravato per tanto tempo il prezzo del cartellino: 38 milioni pesantissimi. Era impensabile che il Milan avesse speso una cifra simile (secondo giocatore più pagato di sempre dopo Leonardo Bonucci) per un giocatore che non era ancora mai riuscito a segnare in Serie A.

In una settimana, però, per il portoghese è cambiato tutto. L'ingresso in campo a Marassi, il gol vittoria al 95', la partita da titolare in Europa League contro l'Arsenal nel ritorno degli ottavi di finale a Londra e infine anche ieri il gol decisivo contro il Chievo Verona, arrivato ancora una volta da subentrato, arrivato ancora una volta con tanta fame. La fame e il veleno che forse fino a qualche settimana fa gli erano mancati, quelli che ama Gennaro Gattuso e che vuole vedere in ogni giocatore, quelli che non ha visto in Nikola Kalinic, escludendolo. Proprio così, ora André Silva inizia a scalare gerarchie, oltre a togliersi soddisfazioni. I suoi gol, in una settimana, hanno portato 4 punti pesantissimi in casa Milan.

Il futuro, fino a qualche settimana fa, sembrava scuro. Jorge Mendes pareva intenzionato a spingere per un prestito in estate. Adesso, le cose sono decisamente cambiate. Il Milan, che su André Silva ci aveva puntato tanto e ci ha creduto continuamente, adesso coccola il proprio campione. Non ha alcuna intenzione di privarsene e, anzi, continua ancor di più a credere in una svolta dell'attaccante. La sensazione è che la coppia Patrick Cutrone-André Silva possa fare bene e viste le due carte d'identità, possa durare ancora a lungo. Gattuso continua a elogiarli.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

tutte le notizie di