UFFICIALE – Il Parma resta in Serie A: penalizzazione di 5 punti e niente retrocessione

UFFICIALE – Il Parma resta in Serie A: penalizzazione di 5 punti e niente retrocessione

Il Parma è salvo: per la presunta combine della partita contro lo Spezia, il Tribunale Nazionale Federale ha squalificato per due anni Emanuele Calaiò

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa ‘ANSA’, il Parma è salvo. Il club ducale, per cui era stata chiesta la retrocessione in Serie B per una presunta combine della partita contro lo Spezia, gara finale dello scorso torneo cadetto, risultata decisiva per la promozione del Parma in Serie A, giocherà la stagione 2018-2019 nella massima serie.

Il Tribunale Nazionale Federale, infatti, ha inflitto cinque punti di penalizzazione al Parma, da scontare in Serie A in questa stagione, ma, al contempo, anche rifilato due anni di squalifica al suo attaccante, Emanuele Calaiò, per il messaggio su WhatsApp inviato ad un suo collega dello Spezia proprio alla vigilia della gara ‘incriminata’.

Nel comportamento di Calaiò, infatti, il Tribunale ha riconosciuto il tentato illecito sportivo. Adesso il Parma può rituffarsi, a cuor leggero, sul mercato: interessa anche un giocatore del Milan, ecco di chi si tratta!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy