news milan

TREVISANI: “Napoli-Milan sarà diversa dall’andata, i rossoneri sono cresciuti”

Rodrigo Ely in un contrasto con Insigne (credits: GETTY Images)

Secondo il giornalista di SkySport, per il Napoli lunedì sera non sarà una passeggiata: il Milan sta bene, gioca bene e lotterà per vendicare la gara d'andata

Renato Boschetti

Napoli-Milan non sarà una partita come le altre, ma soprattutto non sarà la stessa gara dell'andata. Nel momento più basso della stagione, i rossoneri uscirono sconfitti da San Siro sommersi dalle 4 reti a 0 della squadra di Sarri. Ora, un girone dopo, le cose sembrano cambiate, come ammette RiccardoTrevisani in un commento a SkySport24: "Innanzitutto è cambiata la formazione, che non sarà schierata con il 4-3-1-2 come l'andata: il Milan giocava con un modulo che non rende al momento attuale: anche la Juve è cresciuta abbandonando quel modulo. Romagnoli, inoltre sarà recuperato, mentre all'andata non c'era. La sfida presenta una grande insidia per il Milan, all'andata fu un cappotto: nei gesti del corpo dei giocatori del Milan si leggeva una sensazione di inferiorità rispetto al Napoli. Non mi aspetto un altro 4-0 del Napoli: il Napoli deve reagire dopo le ultime sconfitte, che faccia una grande partita ma il Milan non perderà 4-0. Sarebbe una delusione, perché ha ragione MIhajlovic a dire che il Milan sta bene, gioca bene e può puntare al terzo posto: per farlo, però, il Milan deve fare risultato contro il Napoli. Al San Paolo deve cominciare col non perdere, se vince tanto meglio: ma se uscirà dal San Paolo lottando dopo il risultato dell'andata, sarebbe una nuova iniezione di fiducia per i rossoneri".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso