Tavecchio si arrende: si va verso le dimissioni

Tavecchio si arrende: si va verso le dimissioni

Tavecchio sembra essersi convinto a gettare la spugna e a dimettersi da Presidente della FIGC. Domani dovrebbe arrivare l’annuncio.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Dopo il clamoroso disastro della Nazionale azzurra, che non è riuscita a qualificarsi ai Mondiali di Russia 2018, la prima testa a saltare è stata quella del commissario tecnico Giampiero Ventura. Non sembra però bastare, visto che tutti continuano a chiedere anche quella del presidente della FIGC, Carlo Tavecchio. Il numero uno federale non sembrava intenzionato a dimettersi, ma assediato sembra ora abbia deciso di arrendersi. Domani, quasi sicuramente, si presenterà dimissionario al consiglio federale. Così nel 2018 si andrà a nuove elezioni. Sono ormai in troppi, infatti, ad avercela con Tavecchio dopo la mancata qualificazione dell’Italia: dal sindacato calciatori fino anche alla Lega di C e alcuni consiglieri dei dilettanti.

Inutile, dunque, andare alla conta dei voti, essendo le leghe di Serie A e di Serie B commissariate, ricorda Repubblica. La maggioranza di Tavecchio sarebbe troppo debole per poter resistere ancora al comando. Per questo, dopo giornate difficili, pianti e notti insonni come lui stesso ha dichiarato, sembra essere giunto il momento del tanto atteso passo indietro: Tavecchio è pronto ad arrendersi.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Gravina: “Tavecchio e il Consiglio Federale devono dimettersi”

Tavecchio a Le Iene: “Non dormo da quattro giorni. La debacle è tecnica”

Zeman: “Tavecchio? Mica è sceso lui in campo in Svezia e a Milano”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APP: iOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy