Sonny Wu, rivale di Yonghong Li, decolla con l’auto elettrica

Sonny Wu, rivale di Yonghong Li, decolla con l’auto elettrica

Carlo Festa, sul proprio blog personale, racconta di come Sonny Wu, in passato in corsa per acquisire il Milan, stia decollando in Cina.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Sonny Wu. Chi se lo ricorda? In Italia il suo nome è probabilmente stato dimenticato, ma in Cina e in Asia l’imprenditore sta avendo nelle ultime settimane un incremento di fama. In Italia è infatti diventato famoso per qualche mese quando si parlava di un’offerta per il Milan in alleanza con Yonghong Li. Ma la relazione fra i due si era presto deteriorata: con contrasti e litigi. Alla fine aveva prevalso l’offerta di Yonghong Li per il club rossonero. Così mentre quest’ultimo deve darsi da fare per rimborsare il fondo Elliott a fine anno, Sonny Wu ha messo a segno una delle operazioni più interessanti in Asia delle ultime settimane per un fondo di private equity. Il fndatore e presidente del consiglio di amministrazione del fondo di investimenti Gsr Capital, tramite il fondo in questione ha infatti rilevato il business delle batterie di Nissan per un miliardo di dollari. Più o meno la stessa cifra che serviva per comprare il Milan, se si sommano i soldi dell’acquisizione (750 milioni di euro circa compresi i debiti) agli investimenti della campagna acquisti (oltre 100 milioni). Solo che il business delle batterie per auto è un settore ad alta crescita soprattutto ora che l’auto elettrica sta decollando in Cina.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, l’ombra dello Stato dietro Sonny Wu e Steven Zheng

Bacci racconta Sonny Wu: “E’ geniale e ricco”

Sonny Wu alla scalata del Milan: curiosità e passioni dell’imprenditore cinese

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram /// APP

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy