Serie B – Pisa, in 5mila per il primo allenamento del Gattuso bis

Serie B – Pisa, in 5mila per il primo allenamento del Gattuso bis

Gennaro Gattuso è tornato sulla panchina del Pisa: quest’oggi, all’Arena Garibaldi, bagno di folla per l’allenamento a porte aperte dei nerazzurri

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Dopo le dimissioni dello scorso 31 luglio, a causa di dissidi con la precedente proprietà, Gennaro Gattuso, ex centrocampista del Milan ed ora allenatore, è tornato alla guida del Pisa, compagine neopromossa in Serie B. Al primo allenamento allo stadio ‘Arena Garibaldi – Romeo Anconetani’, svoltosi questo pomeriggio a porte aperte per volere dello stesso Gattuso, erano presenti ben 5mila persone. Nelle ultime ore il Pisa è passato a un fondo arabo e il calvario ora sembra finalmente finito: Equitativa ha infatti trovato l’accordo per l’acquisto del sodalizio toscano con la società Britaly ed è stato firmato anche un accordo vincolante, che sancisce il passaggio di proprietà. La prima decisione della nuova proprietà araba è stata, appunto, quella di richiamare Gattuso in panchina.

Lo stesso Gattuso ha poi parlato ai microfoni di ‘Sky Sport’ durante l’allenamento: “Io non sono eroe, quelli sono i miei giocatori, che in questo mese hanno fatto grandi sacrifici. Tornato qui, ho fatto qualcosa di importante, ma con grande entusiasmo: sarà dura, ma ce la metteremo tutta. In questa città c’è tanta voglia di calcio, sono orgoglioso di lavorare in questa piazza. Si è creato un bel rapporto tra me ed i calciatori, l’80% dei calciatori, il gruppo storico, che ha centrato la promozione, è rimasto: sappiamo che sarà una stagione dura, abbiamo perso un mese, ma va bene così. Mi dispiaceva di aver lasciato per i miei ragazzi, ma quella scelta, all’epoca, la feci senza rammarico. Abbiamo voglia, entusiasmo, c’è brillantezza. Con i ritmi di lavoro che aumenteranno ci sarà stanchezza: dovremo essere bravi a non perdere giocatori con strada. Non posso negare che in questo mese ci siamo sentiti con tanti giocatori: ho sentito persone e ragazzi in difficoltà: l’anno scorso abbiamo fatto miracoli, c’era voglia di proseguire a fare calcio qui. Ho sentito Marco Materazzi in una chat su whatsapp, mi ha incoraggiato. Mi aspetto tante difficoltà all’inizio, ci saranno problematiche, comunque c’è entusiasmo: sapete meglio di me però che per giocare un certo tipo di calcio ci vogliono le gambe, ed ora la condizione non è ottimale. Dobbiamo mettere tutti noi qualcosa in più. Le favorite del torneo? Le retrocesse, Verona, Frosinone, Carpi. Poi il Bari: ma la Serie B regala sorprese”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Verso Bournemouth-Milan: Suso a centrocampo, esordio per Vangioni

Profiling – Mati Fernández, piedi buoni e cervello fino per Montella

Inter, Thohir chiude a Cáceres: si riapre la pista Milan?

Ag. Badelj: “Non rinnova con la Fiorentina. Offerte? Non soltanto dal Milan”

Balotelli, stoccata al Milan: “A parte Galliani, per il resto lasciate stare…”

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Su Google Plus

Su Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy