Romagnoli-Milan, un caso: il problema rinnovo si chiama Mino Raiola

Romagnoli-Milan, un caso: il problema rinnovo si chiama Mino Raiola

Tra i calciatori del Milan che rappresentano delle incognite per il futuro c’è anche Alessio Romagnoli: il rinnovo del capitano non sarà facile

di Alessio Roccio, @Roccio92
Alessio Romagnoli Milan

NEWS MILAN – Il rinnovo di Alessio Romagnoli è tutt’altro che cosa scontata. Come scrive questa mattina Tuttosport, non ci sono solo Gigio Donnarumma e Zlatan Ibrahimovic tra i big della rosa del Milan a dover fare i conti con la nuova politica di Ivan Gazidis e della proprietà rossonera sul tetto ingaggi.

Se il portiere, che prende attualmente 6 milioni, e l’attaccante svedese, che in caso di rinnovo prenderebbe più o meno la medesima cifra, il discorso economico farebbe tutta la differenza del mondo, nel caso del centrale romano è un altro l’aspetto da tenere conto. Tutti e 3 i calciatori hanno lo stesso procurator, Mino Raiola, che ha già più volte dichiarato di non essere affascinato dal progetto Elliott. L’agente sembra intenzionato a portare via tutti i gioielli da via Aldo Rossi e il capitano rossonero potrebbe essere solamente l’ultimo in ordine di tempo.

Il numero 13, infatti, ha un contratto in scadenza nel 2022 e al momento non c’è fretta sul suo rinnovo. Tuttavia, gli attuali 3,5 milioni di ingaggio potrebbe essere un problema perché il club ha posto il tetto a non più di 2,5. Insomma, ad oggi risultato molto improbabile che Romagnoli possa ridursi l’ingaggio e spalmarlo su più anni. E non è da escludere, dunque, una partenza anticipata rispetto alla scadenza del suo contratto.

In estate verranno ascoltate eventuali offerte per capire se ci sarà margine di cedere il classe 1995 arrivato dalla Sampdoria per 25 milioni. Nel 2018 ha prolungato nonostante le voci su Yonghong Li e un suo saluto anticipato. Romagnoli in quel caso ha mostrato affetto e gratitudine per il club che gli ha affidato la fascia dopo l’addio di Bonucci. Chissà se il cuore prevarrà anche in questo caso..

Intanto, il campionato potrebbe davvero non riprendere! Parola di Massimo Cellino>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy