Roma: Strootman c’è, cambiano le scelte di Spalletti

Roma: Strootman c’è, cambiano le scelte di Spalletti

Il ricorso della Roma è stato accolto: sono state tolte le due giornate di squalifica a Kevin Strootman. Vediamo come cambierà il centrocampo giallorosso

di andreaantoniacomi

Sono state tolte le due giornate di squalifica a Kevin Strootman, dopo il ricorso presentato dall Roma: il centrocampista sarà dunque presente nella sfida di lunedì contro il Milan. L’olandese in questi anni in giallorosso si è dimostrato vero ago della bilancia in mezzo al campo: costruttore di idee, incontrista, ma anche capace di rincorrere l’uomo e dare quell’equilibrio tra qualità e quantità (unita all’esperienza) che troppe volte sono mancate alla prima squadra della capitale.

Un’ottima notizia per il suo allenatore Luciano Spalletti, che in questo modo non dovrà rivoluzionare il modulo e il centrocampo, usando nuovamente il 3-4-1-2: in porta andrà Szczesny, con la difesa a 3 composta da Rüdiger-Manolas-Fazio. A centrocampo, con la presenza dell’olandese, si torna a 4 come nel derby contro la Lazio: Emerson-De Rossi-Peres-Strootman; il belga Nainggolan giocherà dietro le due punte Perotti e Dzeko.

Il Milan, dal canto suo,  forse sperava nella squalifica dell’olandese, ben conscio dell’importanza di quest’ultimo nella rosa giallorossa: sfumata quest’ipotesi, non resta che rimboccarsi le maniche e prepararsi al meglio per una sfida che dirà molto sulle possibilità di entrambe le squadre di lottare per un posto in Champions League, o addirittura per competere per lo scudetto con la capolista Juventus.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Verso Roma-Milan: tutto quello che c’è da sapere sulla sfida contro i giallorossi

Leggi tutte le nostre news sulla cessione del Milan

Leggi tutte le nostre news di calciomercato

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy